Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/336: SCOTTISH CHAMPIONSHIP NEL SEGNO DI ADRIAN OTAEGUI

Il basco travolge gli avversari con un gran giro finale


FIFE (SCOZIA) - Questo evento di Scozia è a ridosso del 77° Open d’Italia, in programma dal 22 al 25 ottobre, al Chervò Golf Club San Vigilio di Pozzolengo (BS). Molti dei giocatori che sono in gara qui, parteciperanno poi all’ Open d’Italia. Nel field troviamo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/335: FRANCESCO MOLINARI TORNA IN CAMPO IN NEVADA

Il torinese, però, esce al taglio, vince Martin Laird


LAS VEGAS (USA) - Dopo una pausa di sette mesi, Francesco Molinari torna in campo. Lo fa con lo Shriners Hospitals for Children Open, sul tracciato del TPC Summerlin, a Las Vegas in Nevada. Si era fermato il 12 marzo, quando il The Players Championship era stato bloccato per l’emergenza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/334: AL GOLF CLUB LIGNANO IL CAMPIONATO AIGG

L'appuntamento clou della stagione dei giornalisti golfisti


LIGNANO - Il Campionato individuale è notoriamente l’appuntamento più importante della stagione per i membri dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti (AIGG). Nel 2020, condizionato dal Covid 19, sono saltati molti incontri, rivestiva quindi particolare spessore...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Un weekend di musica, cibo e arte all'aperto

A TREVISO IN TEMPI DI COVID SI FANNO "LE PICCOLE FIERE"

Eventi in memoria delle Antiche Fiere di San Luca


TREVISO - Tre giorni di iniziative culturali, musicali e gastronomiche al Piccolo Circo, nel centro del Prato della Fiera, per l’occasione allestito con un’installazione fotografica delle Fiere di una volta.
La volontà è quella di dare continuità alla più antica tradizione della Città di Treviso, le Antiche Fiere di San Luca in collaborazione con i Giostrai, rappresentati da Corrado Carpentieri.
Le Piccole Fiere saranno quindi tre giorni di festa con food truck, mostre d’arte, i “Teatrini” dell’artista fiorentina Monica Sarsini e musica.
Venerdì 16 ottobre alle 18.30, ci sarà il concerto “Ballate per Fiera” di Ricky Bizzarro e Massimiliano Bredariol.
Sabato 17 si parte con una visita guidata lungo la restera, un laboratorio artistico con Arte Migrante, alle 15.00 lo spettacolo di burattini dell’artista Paolo Papparotto , alle 17.00 la presentazione di un giardino d’artista, il Bosco della Ragnaia, realizzato su uno spazio abbandonato e usato come discarica abusiva. Alle 18.30 la band Onde Beat rallegrerà il Prato con la sua simpatia e allegria in un micro concerto per il Prato.
E domenica 18 , giorno di San Luca, si aprirà con una visita guidata sul Prato, proseguirà con l’intervista/dibattito con i giostrai, e si chiuderà con una
performance del musicista Ricky Bizzarro con letture e musica (ore 12.00): In meso al Prà dea Fiera . Infine chiusura con musica elettronica di Tokyo super Bus, electronic improvisation ensamble.

Saranno seguiti i protocolli Covid-19 in accordo con le indicazioni del Comune di Treviso. La registrazione dei partecipanti è obbligatoria. Consigliata la prenotazione. Tutte le attività si concluderanno entro le ore 21.00. In caso di pioggia gli eventi saranno annullati. Per le attività è prevista la formula dell’ingresso responsabile, gratuito con possibilità di lasciare un’efferta.
In tempi di Covid-19 le città hanno bisogno di spazi aperti in cui le persone possano incontrarsi, in cui la vita cittadina possa aver luogo, in cui possano avvenire manifestazioni. Treviso ha la fortuna di avere, da più di mille anni, lo spazio adatto: Prato della Fiera, di una bellezza semplice e resistente.