Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/341: COME FUNZIONA LA QUALYFING SCHOOL?

Alla scoperta dei tornei che promuovono alle competizioni maggiori


TREVISO - Questa settimana andiamo a vedere da vicino come funziona la “Qualifying School”, la serie di tornei dell’Alps Tour che promuovono i talenti mondiali a ottenere la “carta” che permette di partecipare alle competizioni, e come sono regolate le classifiche...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/340: L'AUGUSTA MASTERS INCORONA DUSTIN JOHNSON

Insolita collocazione autunnale per l'ultimo major


AUGUSTA - Un Masters Tournament insolito, giocato a metà novembre anziché ad aprile, non primo, ultimo major. L’autunno propone tutt’altra scenografia rispetto al clima primaverile quando l’Augusta in Georgia ama fare sfoggio di un mare di fiori: distese di...continua

AttualitÓ
PILLOLE DI GOLF/339: FRANCESCO MOLINARI, AL RIETRO, ╚ 15░ A HOUSTON

Carlos Ortiz regala al Messico un successo dopo 40 anni


HOUSTON (USA) - Francesco Molinari è tornato in campo per partecipare al Vivint Houston Open, torneo del PGA Tour in programma sul par 70 del Memorial Park Golf Course di Houston in Texas. Qualcuno lo definisce “la gara dei grandi ritorni”. Tra i più attesi, oltre a...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Conte: "Investiti pi¨ di 3 milioni di euro per lo sport"

TREVISO SI CANDIDA A CITT└ EUROPEA DELLO SPORT 2022

Presentata la documentazione ad ACES Europe


TREVISO - L’Amministrazione comunale ha inoltrato la documentazione ad ACES, Associazione con sede a Bruxelles che, dal 2001, consegna il premio di “European Capital of Sport”.
La candidatura verrà valutata da una apposita commissione sulla base di cinque parametri: la promozione e l’avanzamento continuo, ampio e duraturo degli sport, il miglioramento della salute in tutti i gruppi sociali e per tutte le età, l’integrazione dei gruppi socialmente svantaggiati tramite lo sport e lo sviluppo delle infrastrutture sportive.
I delegati di ACES, nella giornata di ieri, hanno visitato alcuni degli impianti inseriti nel dossier di candidatura tra cui le Piscine di Fiera e Selvana e la Palestra di Sant’Antonino, sede degli allenamenti dell’Universo De’ Longhi Treviso Basket.
Dopo i sopralluoghi e l’esame della documentazione presentata, la commissione valuterà la programmazione sportiva del Comune, la possibilità di ospitare eventi di respiro nazionale nel 2022 e la capacità di promozione dell’attività fisica per le fasce deboli.
Il 9 novembre verrà poi comunicato l’esito delle valutazioni. In caso di conferimento del titolo la Città premiata potrà partecipare al Gran Galà di ACES Europe per la consegna della bandiera ufficiale che si terrà al Parlamento Europeo a Bruxelles.
«Abbiamo voluto fortemente questa candidatura in quanto crediamo che Treviso, che vanta più di 200 società nel territorio comunale, abbia tutte le carte in regola per far valere la sua “dimensione sportiva” a livello internazionale», afferma il sindaco Mario Conte. «Ogni giorno, a Treviso, centinaia di giovani tra agonisti e amatori si cimentano in almeno 60 discipline, dalla ginnastica al canottaggio. Anche per la stagione 2020/2021 sono previste 24.476 ore di utilizzo degli impianti ma, al di là delle strutture, questa città è anche una palestra a cielo aperto: basti pensare a Restera, aree verdi e percorsi ciclabili dove ogni giorno si riversano runner, ciclisti e cicloturisti».
«Recentemente sono stati investiti più di 3 milioni di euro per la manutenzione, la ristrutturazione e l’ampliamento delle strutture sportive», prosegue il primo cittadino. «L’obiettivo non è soltanto quello di adeguarli alle più recenti normative ma anche di renderli sempre più accoglienti, accessibili e compatibili con le necessità degli atleti».