Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/341: COME FUNZIONA LA QUALYFING SCHOOL?

Alla scoperta dei tornei che promuovono alle competizioni maggiori


TREVISO - Questa settimana andiamo a vedere da vicino come funziona la “Qualifying School”, la serie di tornei dell’Alps Tour che promuovono i talenti mondiali a ottenere la “carta” che permette di partecipare alle competizioni, e come sono regolate le classifiche...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/340: L'AUGUSTA MASTERS INCORONA DUSTIN JOHNSON

Insolita collocazione autunnale per l'ultimo major


AUGUSTA - Un Masters Tournament insolito, giocato a metà novembre anziché ad aprile, non primo, ultimo major. L’autunno propone tutt’altra scenografia rispetto al clima primaverile quando l’Augusta in Georgia ama fare sfoggio di un mare di fiori: distese di...continua

Attualità
PILLOLE DI GOLF/339: FRANCESCO MOLINARI, AL RIETRO, È 15° A HOUSTON

Carlos Ortiz regala al Messico un successo dopo 40 anni


HOUSTON (USA) - Francesco Molinari è tornato in campo per partecipare al Vivint Houston Open, torneo del PGA Tour in programma sul par 70 del Memorial Park Golf Course di Houston in Texas. Qualcuno lo definisce “la gara dei grandi ritorni”. Tra i più attesi, oltre a...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

E' finita 3-10 la partita dei Leoni contro i gallesi

DELUSIONE BENETTON: ANCHE GLI SCARLETS PASSANO A MONIGO

Gara sotto la pioggia, non bella ma molto combattuta


TREVISO - Delusione: sembrava una partita alla portata e per un'ora abbondante lo è stata, poi il calo finale e gli Scarlets si portano a casa la vittoria. Tre sconfitte su tre per il Benetton, che fino all'ultimo ha tentato di trovare la via della meta, invano. il Benetton, dopo le sconfitte patite nelle prime due sfide, esce ancora una volta battuto e con un solo punto dopo un incontro generoso. Nel primo tempo la partita è molto chiusa e non si segna a lungo: l’unico capace di muovere il tabellino è Keatley, che a metà frazione, precisamente al 21′, trova dalla piazzola il 3-0 con cui le squadre vanno al riposo. Nella ripresa gli ospiti impattano, ancora a metà frazione, per la precisione al 60′, su piazzato con O’Brien. Gli Scarlets però mettono la freccia: al 69′ meta di Asquith, con conversione di O’Brien per il 3-10. Al 73′ per gli ospiti c’è il rosso a Jones, ma il forcing del Benetton non scosta lo score dal 3-10 finale.

BENETTON-SCARLETS 3-10
BENETTON
15 Luca Sperandio, 14 Ratuva Tavuyara (75′ Leonardo Sarto), 13 Ignacio Brex, 12 Tommaso Benvenuti (65′ Luca Petrozzi), 11 Monty Ioane, 10 Ian Keatley (75′ Angelo Esposito), 9 Dewaldt Duvenage (c), 8 Toa Halafihi, 7 Alberto Sgarbi (52′ Giovanni Pettinelli), 6 Federico Ruzza, 5 Eli Snyman (x’), 4 Irné Herbst (61′ Manuel Zuliani), 3 Filippo Alongi (50′ Tiziano Pasquali), 2 Hame Faiva (61’ Tomas Baravalle), 1 Nicola Quaglio (61’ Ivan Nemer). All. Crowley
SCARLETS
15 Liam Williams (66′ Dan Jones), 14 Tom Rogers (61′ Paul Asquith), 13 Tyler Morgan (74′ Ed Kennedy), 12 Steff Hughes (c), 11 Steff Evans, 10 Angus O’Brien, 9 Dane Blacker, 8 Uzair Cassiem, 7 Jac Morgan, 6 Blade Thomson, 5 Tevita Ratuva, 4 Sione Kalamafoni (50′ Morgan Jones), 3 Javan Sebastian (61′ Werner Kruger), 2 Marc Jones (6′ Taylor Davies), 1 Phil Price (52′ Rob Evans). A disposizione: 21 Will Homer. All. Delaney.

ARBITRO: Brace (Irlanda)
MARCATORI 20′ p. Keatley; 61′ p. O’Brien,  70′ meta Asquith tr. O’Brien.

NOTE 73′ cartellino rosso a Morgan Jones. Trasformazioni: Scarlets Rugby 1/1 (O’Brien 1/1). Punizioni: Benetton Rugby: 1/2 (Keatley 1/2), Scarlets Rugby 1/2 (O’Brien 1/2). Spettatori: 750. Man of the match: Angus O’Brien.