Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/351: DOPPIO EAGLE ALL'ULTIMO GIRO, BERGER VINCE L'AT&T PEBBLE BEACH

Il 28enne sorpassa in volata NcNealy, crolla invece Molinari


STATI UNITI - Siamo in California, a Pebble Beach, nella Contea di Monterey, piccola comunità sulla costa del pacifico. Si gioca una Pro-Am atipica, che a causa dell’emergenza sanitaria non viene giocata in compagnia delle celebrità come d’uso, è quindi una normale...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/350: DUSTIN JOHNSON CONFERMA LA SUA LEADERSHIP MONDIALE AL SAUDI INTERNATIONAL

Azzurri nelle retrovie, 33esimo il vicentino Migliozzi


ARABIA SAUDITA - Questa settimana l’Eurotour ha messo in scena il Saudi International, al Royal Greens Golf and Country Club, a King Abdullah Economic City, in Arabia Saudita; ai tee di partenza, ci sono ben sette azzurri, che hanno l’opportunità di giocare con veri big: il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/349: IL TEXANO PATRICK REED FESTEGGIA ALL'INSURANCE FARMERS OPEN

Gran rimonta di un ritrovato Molinari: da 39° a decimo


LA JOLLA (USA) - Concluso l’American Express con l’ottavo posto in classifica, Francesco Molinari si trova ora impegnato nel Farmers Insurance Open, ancora in California, non più a La Quinta ma a La Jolla - San Diego, al Torrey Pines Golf Course che sorge sul posto dove...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Comune riciclone: secco sotto i 72 kg per abitante

BELLUNO SI CONFERMA CITTÀ "RIFIUTI FREE"

Capoluogo in cui cresce la differenziata e cala la produzione di secco


BELLUNO - Il dossier Comuni Ricicloni 2020 vede anche quest'anno un miglioramento del Comune di Belluno: cresce la percentuale di raccolta differenziata, cala la produzione di rifiuto secco pro capite, mentre resta uno dei soli quattro capoluoghi di provincia “rifiuti free”.
Un comune viene classificato “Rifiuti free” quando produce al massimo 75 chili di rifiuto secco per abitante all'anno: come nel 2019, Belluno è presente in questa classifica che vede presenti 589 comuni sugli oltre 8mila presenti sul territorio nazionale, ed è uno dei quattro capoluoghi di provincia (dietro a Treviso, Pordenone e Trento) presenti in questa categoria.
Cresce la percentuale di raccolta differenziata: 82,9% contro l'82,1% del 2019 e l'80,6% del 2018; nel 2013 (dati riferiti quindi al 2012, primo anno di amministrazione Massaro) la percentuale era del 70,4%.
Scende sotto quota 72 chili (per la precisione 71,8) la produzione di rifiuto secco per abitante, che nei due anni precedenti si era attestata a 73,1 e 73,5 chili pro capite.
«Essere ancora una volta tra i quattro soli capoluoghi “rifiuti free” è un grandissimo risultato - commenta il sindaco di Belluno, Jacopo Massaro – che, insieme alla crescita della raccolta differenziata e al calo di produzione del secco, dimostra la virtuosità dei cittadini bellunesi. Belluno ha però anche una peculiarità unica: a queste performance abbina la tariffa sui rifiuti più bassa dei capoluoghi d'Italia. Il nostro modello è quindi l'unico che riesce a coniugare ottimi risultati sotto il punto di vista ambientale con bassi costi per gli utenti: questo è possibile grazie al lavoro fatto in questi anni dal Comune e dalla società Bellunum e al comportamento sempre attento dei bellunesi, che si traduce in queste grandi prestazioni, ma anche in concreto risparmio economico per le nostre famiglie e le nostre imprese».