Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/341: COME FUNZIONA LA QUALYFING SCHOOL?

Alla scoperta dei tornei che promuovono alle competizioni maggiori


TREVISO - Questa settimana andiamo a vedere da vicino come funziona la “Qualifying School”, la serie di tornei dell’Alps Tour che promuovono i talenti mondiali a ottenere la “carta” che permette di partecipare alle competizioni, e come sono regolate le classifiche...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/340: L'AUGUSTA MASTERS INCORONA DUSTIN JOHNSON

Insolita collocazione autunnale per l'ultimo major


AUGUSTA - Un Masters Tournament insolito, giocato a metà novembre anziché ad aprile, non primo, ultimo major. L’autunno propone tutt’altra scenografia rispetto al clima primaverile quando l’Augusta in Georgia ama fare sfoggio di un mare di fiori: distese di...continua

Attualità
PILLOLE DI GOLF/339: FRANCESCO MOLINARI, AL RIETRO, È 15° A HOUSTON

Carlos Ortiz regala al Messico un successo dopo 40 anni


HOUSTON (USA) - Francesco Molinari è tornato in campo per partecipare al Vivint Houston Open, torneo del PGA Tour in programma sul par 70 del Memorial Park Golf Course di Houston in Texas. Qualcuno lo definisce “la gara dei grandi ritorni”. Tra i più attesi, oltre a...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Imprese Unite, Fipe e Confcommercio in Piazza dei Signori

TREVIGIANI IN PIAZZA PER PROTESTARE CONTRO IL DPCM

La manifestazione di commercianti e lavoratori dello spettacolo


TREVISO - Piazza gremita ieri sera a Treviso, dove più di un migliaio di persone ha dato vita ad una manifestazione di protesta. Titolari di aziende, operatori di attività colpite dalle chiusure del nuovo Dpcm anti-Covid, lavoratori dello spettacolo, giostrai e organizzatori di eventi, tutti in Piazza dei Signori per protestare contro la chiusura alle 18.00 di bar e ristoranti e le chiusure di cinema e teatri, piscine e palestre. In sostanza un altro lockdown che mette in grave crisi le attività che rischiano di fatto la chiusura.
Le imprese sono in generale associate alle sigle di categoria di commercianti ed esercenti. Fra i presenti anche alcuni esponenti politici delle amministrazioni locali e regionali: l’assessore regionale al turismo Federico Caner, il sindaco Mario Conte e la sua giunta, il sindaco di Vittorio Veneto Antonio Miatto, l’Eurodeputato Gianantonio Da Re, il sindaco di Conegliano Fabio Chies.
Una manifestazione pacifica, a differenza di quelle avvenute in altre grandi città d’Italia, per chiedere al Governo di rivedere il Dpcm in vigore e lasciar lavorare i veneti.
Guarda il video