Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/351: DOPPIO EAGLE ALL'ULTIMO GIRO, BERGER VINCE L'AT&T PEBBLE BEACH

Il 28enne sorpassa in volata NcNealy, crolla invece Molinari


STATI UNITI - Siamo in California, a Pebble Beach, nella Contea di Monterey, piccola comunità sulla costa del pacifico. Si gioca una Pro-Am atipica, che a causa dell’emergenza sanitaria non viene giocata in compagnia delle celebrità come d’uso, è quindi una normale...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/350: DUSTIN JOHNSON CONFERMA LA SUA LEADERSHIP MONDIALE AL SAUDI INTERNATIONAL

Azzurri nelle retrovie, 33esimo il vicentino Migliozzi


ARABIA SAUDITA - Questa settimana l’Eurotour ha messo in scena il Saudi International, al Royal Greens Golf and Country Club, a King Abdullah Economic City, in Arabia Saudita; ai tee di partenza, ci sono ben sette azzurri, che hanno l’opportunità di giocare con veri big: il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/349: IL TEXANO PATRICK REED FESTEGGIA ALL'INSURANCE FARMERS OPEN

Gran rimonta di un ritrovato Molinari: da 39° a decimo


LA JOLLA (USA) - Concluso l’American Express con l’ottavo posto in classifica, Francesco Molinari si trova ora impegnato nel Farmers Insurance Open, ancora in California, non più a La Quinta ma a La Jolla - San Diego, al Torrey Pines Golf Course che sorge sul posto dove...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Potranno essere acquistate singole quote del complesso

VILLA FRANCHETTI IN VENDITA COME MULTIPROPRIETĀ

Accordo tra Provincia e Fondazione Cassamarca per valorizzare l'edificio


PREGANZIOL - Villa Franchetti come una multiproprietà. Provincia di Treviso e Fondazione Cassamarca hanno trovato un accordo strategico per garantire la conservazione e valorizzazione della storica dimora con parco lungo il Terraglio: la costante manutentezione, ordinaria e straordinaria, di cui la villa ha bisogno, richiesta anche dalla Sovrintendenza, comporta investimenti che i due enti non sono più in grado di garantire al 100%.
Ecco, dunque, l'intesa: a breve verrà lanciato un bando per la manifestazione di interesse da parte di potenziali acquirenti. Il compendio però non sarà messo in vendita per intero, ma verrà previsto un acquisto per “quote” aperto a soggetti pubblici e privati. Fondazione e amministrazione provinciale stesse manterranno una parte delle quote, mentre il restante sarà suddiviso tra chi sottoporrà si farà avanti.
L’accordo prevede che i vari “quotisti” disporranno in toto della struttura della Villa, in base a un calendario di utilizzo definito da un’apposita assemblea. In questo modo, i fondi per la manutenzione della villa saranno immediatamente disponibili e, allo stesso tempo, Enti e Privati che acquisteranno le quote potranno disporre della struttura per eventi, seminari, convegni e altre iniziative stabilite in base alle necessità.
“Si tratta di un accordo storico – commenta Stefano Marcon, presidente della Provincia di Treviso – che garantirà la manutenzione di questo patrimonio storico trevigiano, attualmente difficile da parte di un Ente come la Provincia che già deve far fronte alle necessità di un bilancio sempre più risicato. Sono certo che questa modalità garantirà il miglior utilizzo possibile della Villa, mantenendone la fruibilità pubblica e la manutenzione”.
Un accordo davvero innovativo, aggiunge Luigi Garofalo, numero uno di Fondazione Cassamarca: "Consente, infatti, una piena collaborazione tra pubblico e privato idonea a garantire la miglior fruizione da parte della collettività di un compendio immobiliare dal cospicuo valore storico e artistico. Auspico che a essere interessata sia la platea più vasta possibile di soggetti sia pubblici che privati, ivi compresi gli enti territoriali e le università venete".