Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/351: DOPPIO EAGLE ALL'ULTIMO GIRO, BERGER VINCE L'AT&T PEBBLE BEACH

Il 28enne sorpassa in volata NcNealy, crolla invece Molinari


STATI UNITI - Siamo in California, a Pebble Beach, nella Contea di Monterey, piccola comunità sulla costa del pacifico. Si gioca una Pro-Am atipica, che a causa dell’emergenza sanitaria non viene giocata in compagnia delle celebrità come d’uso, è quindi una normale...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/350: DUSTIN JOHNSON CONFERMA LA SUA LEADERSHIP MONDIALE AL SAUDI INTERNATIONAL

Azzurri nelle retrovie, 33esimo il vicentino Migliozzi


ARABIA SAUDITA - Questa settimana l’Eurotour ha messo in scena il Saudi International, al Royal Greens Golf and Country Club, a King Abdullah Economic City, in Arabia Saudita; ai tee di partenza, ci sono ben sette azzurri, che hanno l’opportunità di giocare con veri big: il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/349: IL TEXANO PATRICK REED FESTEGGIA ALL'INSURANCE FARMERS OPEN

Gran rimonta di un ritrovato Molinari: da 39° a decimo


LA JOLLA (USA) - Concluso l’American Express con l’ottavo posto in classifica, Francesco Molinari si trova ora impegnato nel Farmers Insurance Open, ancora in California, non più a La Quinta ma a La Jolla - San Diego, al Torrey Pines Golf Course che sorge sul posto dove...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

22enne nigeriano nei pressi della Facoltà di Psicologia

MOLESTATORE SERIALE ARRESTATO A PADOVA

Decine le segnalazioni di studentesse universitarie importunate


PADOVA - Aveva preso di mira le ragazze che frequentano la facoltà di psicologia e biologia dell'Università di Padova ma, individuato, l’uomo è stato arrestato dai Carabinieri.
Si tratta di un 22 enne nigeriano, ha avvicinato due studentesse universitarie che, al termine delle lezioni, stavano passeggiando e ne ha molestata una facendola cadere a terra. Vista la reazione, il ragazzo è fuggito, ma la vittima ha iniziato a seguirlo, mentre la sua amica ha contattato i Carabinieri per segnalare l'episodio e fornire indicazioni sulla direzione presa dell'aggressore.
Nel frattempo due passanti hanno cercato di fermarlo mentre fuggiva.
I Carabinieri giunti sul posto lo hanno bloccato, e dopo la denuncia delle ragazze, sono giunte segnalazioni analoghe da parte di altre due giovani molestate poco prima.
Analoghi episodi sono stati segnalati, da circa una decina di giorni, da parte di studentesse universitarie, e le Forze dell'Ordine erano sulle tracce del molestatore seriale che, da un'analisi del suo "modus operandi", pare avesse rivolto le proprie attenzioni nei confronti delle ragazze che uscivano dalle aule.