Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/341: COME FUNZIONA LA QUALYFING SCHOOL?

Alla scoperta dei tornei che promuovono alle competizioni maggiori


TREVISO - Questa settimana andiamo a vedere da vicino come funziona la “Qualifying School”, la serie di tornei dell’Alps Tour che promuovono i talenti mondiali a ottenere la “carta” che permette di partecipare alle competizioni, e come sono regolate le classifiche...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/340: L'AUGUSTA MASTERS INCORONA DUSTIN JOHNSON

Insolita collocazione autunnale per l'ultimo major


AUGUSTA - Un Masters Tournament insolito, giocato a metà novembre anziché ad aprile, non primo, ultimo major. L’autunno propone tutt’altra scenografia rispetto al clima primaverile quando l’Augusta in Georgia ama fare sfoggio di un mare di fiori: distese di...continua

Attualità
PILLOLE DI GOLF/339: FRANCESCO MOLINARI, AL RIETRO, È 15° A HOUSTON

Carlos Ortiz regala al Messico un successo dopo 40 anni


HOUSTON (USA) - Francesco Molinari è tornato in campo per partecipare al Vivint Houston Open, torneo del PGA Tour in programma sul par 70 del Memorial Park Golf Course di Houston in Texas. Qualcuno lo definisce “la gara dei grandi ritorni”. Tra i più attesi, oltre a...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Diversi precendenti, in tasca un cacciavite e droga

SORPRESO A RUBARE UNA BICI, AGGREDISCE I POLIZIOTTI

Inseguito e arrestato in pieno centro un giovane straniero


TREVISO - L’hanno sorpreso a notte fonda mentre cercava di rubare una bicicletta in pieno centro a Treviso. Inseguito e bloccato, un giovane kosovaro ha reagito con violenza contro gli agenti della Polizia di Stato: è stato perciò arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, oltre che per porto di oggetti atti ad offendere.
Intorno alle 2.40 della notte tra lunedì e venerdì i poliziotti di una Volante, impegnati a pattugliare il centro cittadino, hanno notato un individuo, vestito di scuro e con un cappello che gli nascondeva il volto, avvicinarsi in modo furtivo ad una bicicletta, posteggiata all’angolo tra via Sant’Agostino e via Casa del Ricovero. Alla vista dell’auto della Polizia, lo straniero ha immediatamente inforcato la bici dandosi alla fuga, salvo abbandonarla quasi subito per dileguarsi a piedi nel dedalo di stradine adiacenti. Gli agenti hanno iniziato a perlustrare l’area e hanno localizzato il fuggitivo all’interno di una proprietà privata, mentre cercava di nascondersi tra alcuni bidoni dell’immondizia. Il ragazzo , però, ha aggredito a calci e pugni i poliziotti: nella colluttazione un operatore è stato colpito violentemente alla mano e ha dovuto ricorrere alle cure del Pronto soccorso.
Perquisito e accompagnato in Questura, il giovane straniero non solo è risultato aveva a suo carico numerosi precedenti per reati contro il patrimonio e in materia di stupefacenti, ma è stato pure trovato in possesso di un cacciavite e di 4 grammi di hashish. Per questo è stato tratto in arresto in flagranza di reato e deferito alla magistratura. Sono in corso accertamenti per verificare eventuali responsabilità dell’arrestato in fatti criminosi commessi in città.