Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/340: L'AUGUSTA MASTERS INCORONA DUSTIN JOHNSON

Insolita collocazione autunnale per l'ultimo major


AUGUSTA - Un Masters Tournament insolito, giocato a metà novembre anziché ad aprile, non primo, ultimo major. L’autunno propone tutt’altra scenografia rispetto al clima primaverile quando l’Augusta in Georgia ama fare sfoggio di un mare di fiori: distese di...continua

Attualità
PILLOLE DI GOLF/339: FRANCESCO MOLINARI, AL RIETRO, È 15° A HOUSTON

Carlos Ortiz regala al Messico un successo dopo 40 anni


HOUSTON (USA) - Francesco Molinari è tornato in campo per partecipare al Vivint Houston Open, torneo del PGA Tour in programma sul par 70 del Memorial Park Golf Course di Houston in Texas. Qualcuno lo definisce “la gara dei grandi ritorni”. Tra i più attesi, oltre a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/338: ALL'ASOLO GOLF IL TROFEO CA' DEL POGGIO

Evento tra sport, musica e convilità, con star Mal dei Primitives


SAN PIETRO DI FELETTO - Una partita di Golf coronata da una gustosissima serata. Centoquattro hanno partecipato alla gara: musicisti, cantanti o semplicemente amanti della musica, al seguito di Paul Bradley Couling, in arte Mal dei Primitives. Era la tappa finale del Challenge AICMG,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Nessun ferito, al vaglio le immagini delle telecamere

ESPLOSIONE DAVANTI AL PAM IN PIENO CENTRO A TREVISO

Poco dopo le 21 di domenica scoppia una bomba carta


TREVISO - Restano ancora numerosi i punti oscuri sull'esplosione avvenuta domenica sera, in pieno centro a Treviso. Alle 21.15 circa, un ordigno, probabilmente una bomba carta, è deflagrato davanti al supermercato Pam, in via Zorzetto, adiacente a piazza Borsa. Nella zona, visto anche l'ormai prossimo coprifuoco, fortunatamente non transitava nessuno, dunque non risultano feriti, danneggiata in modo serio invece la vetrina del punto vendita. Il vetro antisfondamento, comunque, ha retto senza andare in frantumi.  Il boato ha allarmato molti residenti, che hanno subito chiamato i centralini delle forze dell'ordine. Sul posto sono rapidamente arrivate le pattuglie della Polizia di Stato e della Polizia Locale, poi anche i tecnici della Scientifica per effettuare i rilievi: gli investigatori stanno vagliando le immagini delle telecamere di videosorveglianza dell'area alla ricerca di elementi utili per risalire agli autori del gesto. Al momento restano aperte tutte le ipotesi.