Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/351: DOPPIO EAGLE ALL'ULTIMO GIRO, BERGER VINCE L'AT&T PEBBLE BEACH

Il 28enne sorpassa in volata NcNealy, crolla invece Molinari


STATI UNITI - Siamo in California, a Pebble Beach, nella Contea di Monterey, piccola comunità sulla costa del pacifico. Si gioca una Pro-Am atipica, che a causa dell’emergenza sanitaria non viene giocata in compagnia delle celebrità come d’uso, è quindi una normale...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/350: DUSTIN JOHNSON CONFERMA LA SUA LEADERSHIP MONDIALE AL SAUDI INTERNATIONAL

Azzurri nelle retrovie, 33esimo il vicentino Migliozzi


ARABIA SAUDITA - Questa settimana l’Eurotour ha messo in scena il Saudi International, al Royal Greens Golf and Country Club, a King Abdullah Economic City, in Arabia Saudita; ai tee di partenza, ci sono ben sette azzurri, che hanno l’opportunità di giocare con veri big: il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/349: IL TEXANO PATRICK REED FESTEGGIA ALL'INSURANCE FARMERS OPEN

Gran rimonta di un ritrovato Molinari: da 39° a decimo


LA JOLLA (USA) - Concluso l’American Express con l’ottavo posto in classifica, Francesco Molinari si trova ora impegnato nel Farmers Insurance Open, ancora in California, non più a La Quinta ma a La Jolla - San Diego, al Torrey Pines Golf Course che sorge sul posto dove...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Attività notturna di contrasto alla criminalità

FERMATO E PERQUISITO DURANTE IL COPRIFUOCO: AVEVA UNA PISTOLA

Trentenne rumeno denunciato e allontanato da Treviso


TREVISO - E’ stato fermato per strada dalla Polizia alle 4.30 del mattino ed è apparso inspiegabilmente agitato al controllo. Al volante un trentenne rumeno in palese violazione al Dpcm del 3 novembre, che non è riuscito a fornire motivazioni plausibili sul suo spostamento.
Il suo stato di agitazione ha indotto il personale della Polizia di Stato a sottoporlo ad una perquisizione personale e veicolare.
Gli agenti hanno trovato all’interno di un marsupio una pistola semiautomatica perfettamente funzionante. E nell’auto sono stati rinvenuti cacciaviti, un martello ed un punteruolo artigianale, di cui lo straniero non sapeva motivare il porto.
Perquisito ed accompagnato in Questura per gli accertamenti di rito, l’uomo è stato arrestato con l’accusa di detenzione e porto illegale di arma e gli è stato altresì notificato un foglio di via obbligatorio, in virtù del quale non potrà fare ritorno nel Comune di Treviso per i prossimi tre anni.
Sono in corso accertamenti per verificare eventuali responsabilità dell’arrestato in fatti criminosi commessi in città.