Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
SETTIMANA CON TANTI PROTAGONISTI ITALIANI, IN EUROPA E IN AMERICA

o Scottish Open, il Marathon LPGA Classic, il Challenge Tour, il Symetra Tour


Francesco Molinari, e altri sette azzurri sono a North Berwick, per il secondo torneo 2021 della Serie Rolex, l’Aberdeen Scottish Open.A far compagnia a Francesco ci sono Guido Migliozzi, Edoardo Molinari, Francesco Laporta, Renato Paratore, Nino Bertasio, Lorenzo Gagli e Andrea Pavan. Questi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/353: UOMINI & DONNE, SETTIMANA DI GRANDI TORNEI

Si sono giocati Wgc e PortoRico Open e Gainbridge Lpga


STATI UNITI - Questa settimana il PGA si sdoppia, mette in campo il World Golf Championships a Bradenton in Florida, e il Puerto Rico Open a Rio Grande in Porto Rico. Oltre a questi due, ad attrarre l’attenzione c’è il secondo evento stagionale del massimo circuito americano...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/352: FINALE A SORPRESA AL GENESIS, HOMA VINCE AL SUPPLEMENTARE

Il beniamino di casa supera all''ultimo giro Burns, sempre in testa


LOS ANGELES (USA) - Era alla 95esima edizione questo torneo del PGA Tour, a cui hanno partecipato ben otto tra i migliori dieci giocatori al mondo. Si è disputato al Riviera Country Club, nel Temescal Gateway Park, situato entro i confini della città di Los Angeles; un territorio...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il Veneto resta in area gialla, per ora

L'APPELLO DI ZAIA: "UNO SPRITZ IN MENO PER EVITARE IL LOCKDOWN"

In arrivo nuova ordinanza anti-assembramenti


VENEZIA - “Uno spritz in meno per evitare il lockdown”: una sorta di slogan lanciato dal presidente del Veneto. Una provocazione che poggia sulla grande preoccupazione legata alle immagini di piazze e vie delle città venete ma anche di località montane e collinari nelle quali continuano ad esserci assembramenti con persone in gruppo senza mascherina.
Anche in Veneto i pazienti Covid hanno sempre più bisogno di letti in ospedale, cure intensive e assistenza. Non siamo ancora sotto pressione, ma è necessario garantire le cure ai pazienti ordinari per le prestazioni urgenti, i trapianti e i pazienti psichiatrici.In arrivo quindi una nuova ordinanza del Presidente Luca Zaia che interesserà tutta la regione ed entrerà in vigore venerdì 13 novembre.
Anticipandone i contenuti, il governatore ha affermato che «Gli assembramenti vanno risolti con un’ordinanza, provvedimento che può essere condiviso con le Regioni gialle con noi confinanti. “L’area gialla non è un gioco a premi, e non è neanche una classifica tra i migliori e i peggiori. Non è scolpita sulla pietra, e potrebbe diventare direttamente rossa”. Zaia ha chiesto ai cittadini di evitare gli assembramenti, le cene e le rimpatriate che si potrebbero anche rimandare a momenti migliori. Nell’ordinanza di domani saranno contenute delle novità anche di senso civico.
Per quel che riguarda il bollettino odierno, sono quasi 2 milioni e mezzo i tamponi fatti ad oggi in Veneto, i nuovi positivi sono 2.763.
16.034 persone si trovano in isolamento (+923 nelle ultime 24 ore). In terapia intensiva ci sono 210 persone, + 7 rispetto a ieri. 48 i morti, per un totale dall’inizio della pandemia che arriva a 2.643. Mentre 5.260 sono i pazienti dimessi.