Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/340: L'AUGUSTA MASTERS INCORONA DUSTIN JOHNSON

Insolita collocazione autunnale per l'ultimo major


AUGUSTA - Un Masters Tournament insolito, giocato a metà novembre anziché ad aprile, non primo, ultimo major. L’autunno propone tutt’altra scenografia rispetto al clima primaverile quando l’Augusta in Georgia ama fare sfoggio di un mare di fiori: distese di...continua

Attualità
PILLOLE DI GOLF/339: FRANCESCO MOLINARI, AL RIETRO, È 15° A HOUSTON

Carlos Ortiz regala al Messico un successo dopo 40 anni


HOUSTON (USA) - Francesco Molinari è tornato in campo per partecipare al Vivint Houston Open, torneo del PGA Tour in programma sul par 70 del Memorial Park Golf Course di Houston in Texas. Qualcuno lo definisce “la gara dei grandi ritorni”. Tra i più attesi, oltre a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/338: ALL'ASOLO GOLF IL TROFEO CA' DEL POGGIO

Evento tra sport, musica e convilità, con star Mal dei Primitives


SAN PIETRO DI FELETTO - Una partita di Golf coronata da una gustosissima serata. Centoquattro hanno partecipato alla gara: musicisti, cantanti o semplicemente amanti della musica, al seguito di Paul Bradley Couling, in arte Mal dei Primitives. Era la tappa finale del Challenge AICMG,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La conferenza di Francesco Bruni trasmessa in streaming

DANTE PRECURSORE DELLA PARITÀ TRA UOMINI E DONNE

Il tema al centro del nuovo Venerdì della cultura di Fondazione Cassamarca


TREVISO - Francesco Bruni, professore emerito di Storia della lingua italiana all’Università degli Studi di Venezia e Accademico dei Lincei, sarà l’ospite del prossimo appuntamento con i Venerdì della cultura.
Il tema della serata, promossa come l'intero ciclo di incontri da Fondazione Cassamarca, sarà: Dante, la giustizia, le donne.
Nel pieno rispetto delle disposizioni di contenimento del Covid, la conferenza sarà in diretta streaming, collegandosi alla pagina Facebook della Fondazione Cassamarca e sarà possibile poi rivederla sul canale YouTube dell'istituzione trevigiana, direttamente dal sito: www.fondazionecassamarca.it.
L’appuntamento è alle 18. Il progetto è sostenuto dalla società Carlo Alberto Srl.

Francesco Bruni è professore emerito di Storia della lingua italiana, Università di Venezia, Ca’ Foscari. È socio dell’Accademia Nazionale dei Lincei e segretario della Classe di Lettere nell’Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti.
Tra le sue pubblicazioni: Niccolò Tommaseo, Scintille, Guanda, 2oo8, con Egidio Ivetic, P. Mastandrea, L. Omacini; Italia. Vita e avventure di un’idea, Il Mulino, 2010; L’italiano fuori d’Italia, Cesati, 2013; Franco Palumbo, U rispir du vicinonz. Canzoniere materano, Edizioni della Cometa, 2015; Patria. Dinamiche di una parola, Marcianum Press, 2017.

Il racconto della Divina Commedia porta con sé non soltanto la serie degli incontri nei tre regni dell’Inferno, del Purgatorio, del Paradiso, ma anche un progressivo ampliamento dei significati man mano che la lettura procede, tale da richiedere un ritorno indietro, almeno mentale, a integrazione dei significati già acquisiti.
Questo aspetto si coglie con evidenza con una galleria di figure femminili, che permette di toccare con mano l’integrazione ora accennata, e di mostrare che Dante non aveva bisogno del moderno femminismo per essere convinto della parità tra i sessi e, forse, della superiorità, almeno in alcuni casi, dell’ex-sesso debole. La galleria di personaggi si conclude con un omaggio dantesco al trevigiano, e con una domanda sulla lettura continuativa del poema e sul recupero di ciò che precede: una lettura (anche) a ritroso?