Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/341: COME FUNZIONA LA QUALYFING SCHOOL?

Alla scoperta dei tornei che promuovono alle competizioni maggiori


TREVISO - Questa settimana andiamo a vedere da vicino come funziona la “Qualifying School”, la serie di tornei dell’Alps Tour che promuovono i talenti mondiali a ottenere la “carta” che permette di partecipare alle competizioni, e come sono regolate le classifiche...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/340: L'AUGUSTA MASTERS INCORONA DUSTIN JOHNSON

Insolita collocazione autunnale per l'ultimo major


AUGUSTA - Un Masters Tournament insolito, giocato a metà novembre anziché ad aprile, non primo, ultimo major. L’autunno propone tutt’altra scenografia rispetto al clima primaverile quando l’Augusta in Georgia ama fare sfoggio di un mare di fiori: distese di...continua

Attualità
PILLOLE DI GOLF/339: FRANCESCO MOLINARI, AL RIETRO, È 15° A HOUSTON

Carlos Ortiz regala al Messico un successo dopo 40 anni


HOUSTON (USA) - Francesco Molinari è tornato in campo per partecipare al Vivint Houston Open, torneo del PGA Tour in programma sul par 70 del Memorial Park Golf Course di Houston in Texas. Qualcuno lo definisce “la gara dei grandi ritorni”. Tra i più attesi, oltre a...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

E' stato diffuso su fb: nega l'emergenza Covid 19

SDEGNO PER UN VIDEO NEGAZIONISTA SUL CA FONCELLO

Per l'autore è pronta una querela


TREVISO - Sdegno diffuso e unanime per un video negazionista postato su facebook della durata di 5 minuti e condiviso da numerose persone, con le immagini dell’ospedale Cà Foncello vuoto, per dimostrare che non ci sarebbe nessuna emergenza sanitaria per il Covid 19. Una autentica fake news. Il sindaco Mario Conte: “Si tratta di un video vergognoso che getta fango sulla sanità trevigiana, affermando falsamente che il nostro ospedale sarebbe vuoto. Mettere in rete questo tipo di video è dannoso e non aiuta a combattere l’emergenza. I nostri medici stanno facendo i salti mortali e la pressione ospedaliera inizia ad essere pesante. Lo dicono i numeri che, ricordiamocelo bene, sono persone che stanno male e non solo letti di ospedale occupati”. Per l'autore del filmato e chi lo ha propagandato è pronta una querela.