Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE GI GOLF/354: VA A DECHAMBEAU IL TORNEO DEDICATO AD ARNOLD PALMER

Molinarii, vincitore nel 2019, non supera il taglio


FLORIDA (USA) - Continua la corsa in Florida del PGA Tour. Il torneo in atto a Orlando, è l’Arnold Palmer a invito, in cui il nostro Francesco Molinari è il protagonista, tra i più prestigiosi. Una gara che l’azzurro ha già vinto nel 2019, dopo una hole in...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/353: UOMINI & DONNE, SETTIMANA DI GRANDI TORNEI

Si sono giocati Wgc e PortoRico Open e Gainbridge Lpga


STATI UNITI - Questa settimana il PGA si sdoppia, mette in campo il World Golf Championships a Bradenton in Florida, e il Puerto Rico Open a Rio Grande in Porto Rico. Oltre a questi due, ad attrarre l’attenzione c’è il secondo evento stagionale del massimo circuito americano...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/352: FINALE A SORPRESA AL GENESIS, HOMA VINCE AL SUPPLEMENTARE

Il beniamino di casa supera all''ultimo giro Burns, sempre in testa


LOS ANGELES (USA) - Era alla 95esima edizione questo torneo del PGA Tour, a cui hanno partecipato ben otto tra i migliori dieci giocatori al mondo. Si è disputato al Riviera Country Club, nel Temescal Gateway Park, situato entro i confini della città di Los Angeles; un territorio...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La prima gara conclusa con un nulla di fatto

STEFANEL, NUOVO BANDO PER LA VENDITA

Tempo fino a venerdì per manifestazioni d'interesse


PONTE DI PIAVE - Vendita Stefanel, secondo tentativo. Il commissario Raffaele Cappiello ha pubblicato il 13 novembre il nuovo bando per la cessione del gruppo industriale dell'abbigliamento, attualmente in amministrazione straordinaria. Gli eventuali acquirenti avranno tempo fino al 20 novembre per presentare le proprie manifestazioni di interesse. Proprio il termine ravvicinato, fa sperare sulla possibilità che vi siano già degli interessamenti concreti.  
La prima gara, avviata il 18 giugno scorso, si era conclusa con due offerte, ma entrambe erano poi risultate inadeguate: la prima perchè non congrua sotto il profilo economico, la seconda perchè le necessarie garanzie finanziarie erano state ritirate.
In un incontro con i rappresentanti dei sindacati, Regione Veneto e Ministero dello Sviluppo economico, lo stesso commissario aveva riferito l'intenzione di proseguire il negoziato in particolare con il secondo offerente, a quanto si è appreso un gruppo francese. Inoltre ci sarebbero contatti con altri potenziali acquirenti.
Il tempo comunque stringe: già più volte il sindacato, in particolare al Filctem Cgil, ha espresso la preoccupazione per il rischio che non si vi sia liquidità sufficiente oltre la fine di novembre. Stefanel occupa circa 200 addetti in Italia, di cui una sessantina nella sede di Ponte di Piave: di questi ultimi, una quindicina continua attualmente a lavorare, in presenza o da remoto, il resto è in cassa integrazione.