Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/351: DOPPIO EAGLE ALL'ULTIMO GIRO, BERGER VINCE L'AT&T PEBBLE BEACH

Il 28enne sorpassa in volata NcNealy, crolla invece Molinari


STATI UNITI - Siamo in California, a Pebble Beach, nella Contea di Monterey, piccola comunità sulla costa del pacifico. Si gioca una Pro-Am atipica, che a causa dell’emergenza sanitaria non viene giocata in compagnia delle celebrità come d’uso, è quindi una normale...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/350: DUSTIN JOHNSON CONFERMA LA SUA LEADERSHIP MONDIALE AL SAUDI INTERNATIONAL

Azzurri nelle retrovie, 33esimo il vicentino Migliozzi


ARABIA SAUDITA - Questa settimana l’Eurotour ha messo in scena il Saudi International, al Royal Greens Golf and Country Club, a King Abdullah Economic City, in Arabia Saudita; ai tee di partenza, ci sono ben sette azzurri, che hanno l’opportunità di giocare con veri big: il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/349: IL TEXANO PATRICK REED FESTEGGIA ALL'INSURANCE FARMERS OPEN

Gran rimonta di un ritrovato Molinari: da 39° a decimo


LA JOLLA (USA) - Concluso l’American Express con l’ottavo posto in classifica, Francesco Molinari si trova ora impegnato nel Farmers Insurance Open, ancora in California, non più a La Quinta ma a La Jolla - San Diego, al Torrey Pines Golf Course che sorge sul posto dove...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Un sensore farà scattare un semaforo, bloccando i mezzi troppo alti

UN LASER EVITERÀ CHE I CAMION SI INCASTRINO NEL SOTTOPASSO

Innovativa tecnologia a Guarda Bassa di Montebelluna


MONTEBELLUNA - Un intervento per sistemare la viabilità del sottopasso ferroviario di Guarda Bassa di Montebelluna. E’ quanto ha messo a punto l’Ufficio lavori pubblici in questi giorni, grazie alle risorse ottenute con le economie prodotte con le ultime gare relative alla segnaletica stradale – circa 20mila euro – a cui si aggiunge una piccola variazione di bilancio di circa 5mila euro, per un complessivo di 25mila euro.
Oggetto dell’intervento è il sottopasso ferroviario dove, a causa della contenuta altezza, non di rado i camion di passaggio rimangono incastrati, nonostante l’apposita segnaletica stradale di avvertenza posta in prossimità dell’infrastruttura stessa.
L’intervento prevede l’installazione di un nuovo sistema tecnologico in grado di intercettare i veicoli di altezza superiore ai 3.35 metri. Più nello specifico, saranno posti dei sensori laser rispettivamente in via Villette a sud di via Cal Trevisana e in via Risorgimento, all’altezza della chiesa i quali, nel caso di transito di camion, attiveranno un semaforo rosso, collegato al sistema, rispettivamente in prossimità della rotatoria tra via Risorgimento e via Ferratine e della rotatoria tra via Villette, via Cal Trevisana e via Tezzon.
L’attivazione del semaforo rosso, costringerà il veicolo a ritornare indietro e ad imboccare una via alternativa, impedendo così il passaggio attraverso il sottopasso ferroviario.
Spiega l’assessore ai lavori pubblici, Michele Toaldo: “Con questo nuovo sistema risolviamo un problema molto sentito dai cittadini di Guarda, ma anche per i tanti conducenti di camion che transitano in quella zona. Entro la fine dell’anno verrà individuata la ditta che si occuperà dell’installazione del sistema che, verosimilmente, per l’inizio del prossimo anno entrerà in funzione”.