Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/351: DOPPIO EAGLE ALL'ULTIMO GIRO, BERGER VINCE L'AT&T PEBBLE BEACH

Il 28enne sorpassa in volata NcNealy, crolla invece Molinari


STATI UNITI - Siamo in California, a Pebble Beach, nella Contea di Monterey, piccola comunità sulla costa del pacifico. Si gioca una Pro-Am atipica, che a causa dell’emergenza sanitaria non viene giocata in compagnia delle celebrità come d’uso, è quindi una normale...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/350: DUSTIN JOHNSON CONFERMA LA SUA LEADERSHIP MONDIALE AL SAUDI INTERNATIONAL

Azzurri nelle retrovie, 33esimo il vicentino Migliozzi


ARABIA SAUDITA - Questa settimana l’Eurotour ha messo in scena il Saudi International, al Royal Greens Golf and Country Club, a King Abdullah Economic City, in Arabia Saudita; ai tee di partenza, ci sono ben sette azzurri, che hanno l’opportunità di giocare con veri big: il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/349: IL TEXANO PATRICK REED FESTEGGIA ALL'INSURANCE FARMERS OPEN

Gran rimonta di un ritrovato Molinari: da 39° a decimo


LA JOLLA (USA) - Concluso l’American Express con l’ottavo posto in classifica, Francesco Molinari si trova ora impegnato nel Farmers Insurance Open, ancora in California, non più a La Quinta ma a La Jolla - San Diego, al Torrey Pines Golf Course che sorge sul posto dove...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Nuovo appuntamento de "I venerdì della cultura" di Fondazione Cassamarca

CASANOVA E LA SUA GRANDE EVASIONE: COLPEVOLO O INNOCENTE?

Paola Lambrini analizza la vicenda dell'avventuriero veneziano


TREVISO -  Venezia, 26 luglio 1755: il libertino Giacomo Casanova viene arrestato e rinchiuso nel carcere dei Piombi; attende invano di sapere quali siano le accuse contro di lui e quanto tempo dovrà trascorrere in prigione, finché decide di fuggire a tutti i costi. Più che di un grande processo della storia, si può parlare in questo caso della storia di una grande evasione. Ma è anche una storia di spie, assoldate dal temutissimo tribunale degli Inquisitori di Stato e incaricate di seguire ogni movimento di Casanova. Una vicenda di confraternite esoteriche e di scienze occulte, di libri proibiti e di gioco d'azzardo, di diatribe letterarie, di plagio di ingenui nobiluomini e di eresia, in un secolo di svolta epocale nella civiltà occidentale.
A raccontare questa vicenda sarà Paola Lambrini, professoressa ordinaria di Diritto romano e Fondamenti del diritto europeo all’Università di Padova e alla Facoltà di diritto canonico ‘San Pio X’ di Venezia, in occasione per nuovo appuntamento dei "Venerdì della cultura", dedicato ai grandi processi della Storia.

La conferenza, promossa da Fondazione Cassamarca come gli altri incontri del ciclo, nel pieno rispetto delle disposizioni di contenimento del Covid, si svolgerà in diretta streaming sulla pagina Facebook della Fondazione e sarà possibile poi rivederla sul canale YouTube accedendo direttamente dal sito: www.fondazionecassamarca.it.
L’appuntamento è alle 18. Il progetto è sostenuto dalla società Carlo Alberto Srl.