Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/341: COME FUNZIONA LA QUALYFING SCHOOL?

Alla scoperta dei tornei che promuovono alle competizioni maggiori


TREVISO - Questa settimana andiamo a vedere da vicino come funziona la “Qualifying School”, la serie di tornei dell’Alps Tour che promuovono i talenti mondiali a ottenere la “carta” che permette di partecipare alle competizioni, e come sono regolate le classifiche...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/340: L'AUGUSTA MASTERS INCORONA DUSTIN JOHNSON

Insolita collocazione autunnale per l'ultimo major


AUGUSTA - Un Masters Tournament insolito, giocato a metà novembre anziché ad aprile, non primo, ultimo major. L’autunno propone tutt’altra scenografia rispetto al clima primaverile quando l’Augusta in Georgia ama fare sfoggio di un mare di fiori: distese di...continua

Attualità
PILLOLE DI GOLF/339: FRANCESCO MOLINARI, AL RIETRO, È 15° A HOUSTON

Carlos Ortiz regala al Messico un successo dopo 40 anni


HOUSTON (USA) - Francesco Molinari è tornato in campo per partecipare al Vivint Houston Open, torneo del PGA Tour in programma sul par 70 del Memorial Park Golf Course di Houston in Texas. Qualcuno lo definisce “la gara dei grandi ritorni”. Tra i più attesi, oltre a...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Persone ubriache al volante, alto tasso alcolemico

TROPPI INCIDENTI CAUSATI DALL'ALCOL IN ORARIO POMERIDIANO

San Biagio di Callalta, Polizia Locale preoccupata


SAN BIAGIO DI CALLALTA - Sulle strade di San Biagio di Callalta negli ultimi sette giorni sono stati rilevati dalla Polizia locale ben 6 incidenti, tutti in fascia preserale. A preoccupare ancor di più il comandante del servizio intercomunale, Barbara Ciambotti, è che tre di essi sono stati causati da conducenti con un tasso alcolemico ben superiore al limite consentito. Tanto che, oltre al ritiro immediato della patente, per gli automobilisti, due maschi e una donna, è scattata la denuncia penale in Procura che potrebbe portare alla sospensione dalla guida per un periodo di 1 anno.
“Per fortuna non si è trattato di incidenti con gravi conseguenze, però – osserva il Comandante – non ci era mai capitato prima di registrare un susseguirsi così frequente di persone ubriache al volante soprattutto in orario pomeridiano, nella fascia attorno alle 18. Può essere una casualità, ma è ritengo giusto non passare sotto silenzio questo fatto inconsueto”.
La segnalazione della Polizia locale preoccupa il sindaco Alberto Cappelletto: “Siamo consapevoli che l’emergenza sanitaria sta mettendo tutti alla prova sia sotto il profilo psicologico che sotto quello economico. Le norme di contenimento stanno cambiando le nostre abitudini facendo venire meno la normalità a cui eravamo abituati. Però dobbiamo rispettare le regole, evitando, ad esempio, di bere troppo quando poi ci si deve mettere in strada alla guida di un veicolo. E’ un modo per proteggere se stessi e non causare danni ad altre persone. Raccomando a tutti massima attenzione; se sarà necessario intensificheremo i controlli da parte della Polizia locale che ringrazio per il grande lavoro compiuto in questo periodo”.