Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/351: DOPPIO EAGLE ALL'ULTIMO GIRO, BERGER VINCE L'AT&T PEBBLE BEACH

Il 28enne sorpassa in volata NcNealy, crolla invece Molinari


STATI UNITI - Siamo in California, a Pebble Beach, nella Contea di Monterey, piccola comunità sulla costa del pacifico. Si gioca una Pro-Am atipica, che a causa dell’emergenza sanitaria non viene giocata in compagnia delle celebrità come d’uso, è quindi una normale...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/350: DUSTIN JOHNSON CONFERMA LA SUA LEADERSHIP MONDIALE AL SAUDI INTERNATIONAL

Azzurri nelle retrovie, 33esimo il vicentino Migliozzi


ARABIA SAUDITA - Questa settimana l’Eurotour ha messo in scena il Saudi International, al Royal Greens Golf and Country Club, a King Abdullah Economic City, in Arabia Saudita; ai tee di partenza, ci sono ben sette azzurri, che hanno l’opportunità di giocare con veri big: il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/349: IL TEXANO PATRICK REED FESTEGGIA ALL'INSURANCE FARMERS OPEN

Gran rimonta di un ritrovato Molinari: da 39° a decimo


LA JOLLA (USA) - Concluso l’American Express con l’ottavo posto in classifica, Francesco Molinari si trova ora impegnato nel Farmers Insurance Open, ancora in California, non più a La Quinta ma a La Jolla - San Diego, al Torrey Pines Golf Course che sorge sul posto dove...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Quarta operazione in due mesi della Polizia locale di Treviso

PUSHER ARRESTATO MENTRE CEDE COCAINA LUNGO IL TERRAGLIO

Colpisce un agente e fugge in bici, subito bloccato


TREVISO - Secondo arresto per spaccio in 20 giorni da parte della Polizia Locale di Treviso: ieri sera il Nucleo di Polizia Giudiziaria ha, infatti, fermato un 32enne nigeriano, residente in via Feltrina, intento a cedere cocaina.
«L'operazione è scattata verso le 20 quando il soggetto, da tempo controllato da agenti in borghese, è arrivato su una laterale di via Terraglio per lo scambio con un 45enne residente in un Comune dell'hinterland», spiega il comandante della Polizia Locale Andrea Gallo. «Gli operatori del Comando sono subito intervenuti bloccando l'assuntore che era in auto mentre lo spacciatore ha cercato di darsi alla fuga in bicicletta. Uno dei nostri agenti, purtroppo, ha ricevuto una violenta testata all'addome dal pusher e ha dovuto ricorrere a cure mediche. La fuga è durata qualche secondo perché il nigeriano è stato comunque bloccato ed arrestato per spaccio di stupefacenti, violenza e resistenza a pubblico ufficiale», continua Gallo.
Le indagini, che hanno portato nel giro di due mesi al quarto arresto da parte del Comando di Polizia Locale di Treviso per spaccio di droga, hanno messo in luce la forte collaborazione fra cittadini e istituzioni: «La segnalazione di una zona di spaccio è stata raccolta dagli agenti del quartiere sud che hanno messo insieme importanti informazioni dei residenti in zona Terraglio e Sant'Antonino - aggiunge il comandante - Queste sono risultate determinanti per le indagini sviluppate poi dal Nucleo di Polizia Giudiziaria». A carico dell’arrestato sono stati sequestrati in casa oltre duemila euro, probabili somme provenienti dallo spaccio, mentre nei confronti dell'assuntore, oltre al ritiro della patente e alla segnalazione alla Prefettura, è stato elevato un verbale da 400 euro per aver ricevuto droga, in violazione del regolamento comunale in vigore da circa un anno. Entro fine anno la lotta allo spaccio sarà ancora più incisiva con l'arrivo della nuova unità cinofila.