Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE GI GOLF/354: VA A DECHAMBEAU IL TORNEO DEDICATO AD ARNOLD PALMER

Molinarii, vincitore nel 2019, non supera il taglio


FLORIDA (USA) - Continua la corsa in Florida del PGA Tour. Il torneo in atto a Orlando, è l’Arnold Palmer a invito, in cui il nostro Francesco Molinari è il protagonista, tra i più prestigiosi. Una gara che l’azzurro ha già vinto nel 2019, dopo una hole in...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/353: UOMINI & DONNE, SETTIMANA DI GRANDI TORNEI

Si sono giocati Wgc e PortoRico Open e Gainbridge Lpga


STATI UNITI - Questa settimana il PGA si sdoppia, mette in campo il World Golf Championships a Bradenton in Florida, e il Puerto Rico Open a Rio Grande in Porto Rico. Oltre a questi due, ad attrarre l’attenzione c’è il secondo evento stagionale del massimo circuito americano...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/352: FINALE A SORPRESA AL GENESIS, HOMA VINCE AL SUPPLEMENTARE

Il beniamino di casa supera all''ultimo giro Burns, sempre in testa


LOS ANGELES (USA) - Era alla 95esima edizione questo torneo del PGA Tour, a cui hanno partecipato ben otto tra i migliori dieci giocatori al mondo. Si è disputato al Riviera Country Club, nel Temescal Gateway Park, situato entro i confini della città di Los Angeles; un territorio...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Rilevatori approvati da specifici decreti

VELOX DI TREVISO: REGOLARMENTE APPROVATI

Gallo: "Sistemi di misurazione validi ed efficaci"


TREVISO - Gli autovelox installati sulla tangenziale e regolarmente approvati anche se non omologati possono essere utilizzati per la rilevazione delle sanzioni. A ribadirlo è il Ministero dei Trasporti in una recentissima circolare firmata qualche giorno fa dal direttore del Dipartimento per i Trasporti, direzione generale per la sicurezza stradale, Giovanni Lanati.
La circolare spiega la procedura di approvazione dei sistemi: «Una volta acquisite e verificate tutte le certificazioni necessarie», scrive il direttore Lanati. «viene richiesto il parere al Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, massimo organo tecnico consultivo dello Stato, che si pronuncia sul dispositivo proposto, valutandone l’efficienza tecnica e l’idoneità a svolgere la funzione per la quale è richiesta l’approvazione/omologazione. In caso di esito favorevole, viene emanato un decreto dirigenziale che autorizza il titolare della richiesta alla commercializzazione dei diversi esemplari del dispositivo, da produrre in conformità al prototipo depositato all’atto della richiesta di omologazione o approvazione».
«La circolare ribadisce che non vi è distinzione tra approvazione e omologazione, a conferma del fatto che sotto il profilo giuridico sono assolutamente equivalenti», sottolinea il comandante della Polizia Locale Andrea Gallo. «La circolare si conclude con una affermazione chiara e definitiva: “I decreti di approvazione dei diversi sistemi di regolazione e controllo della circolazione e, in particolare, dei sistemi di misurazione della velocità, sono tecnicamente validi ed efficaci ai fini dell’accertamento del superamento del limite di velocità e della contestazione della relativa infrazione».
Il Comandante della Polizia Locale di Treviso ribadisce dunque, a seguito di alcune notizie apparse sulla stampa, che «I velox di Treviso sono regolarmente approvati da specifici decreti per cui i verbali sono legittimi come ancora una volta specificato dal Ministero».