Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE GI GOLF/354: VA A DECHAMBEAU IL TORNEO DEDICATO AD ARNOLD PALMER

Molinarii, vincitore nel 2019, non supera il taglio


FLORIDA (USA) - Continua la corsa in Florida del PGA Tour. Il torneo in atto a Orlando, è l’Arnold Palmer a invito, in cui il nostro Francesco Molinari è il protagonista, tra i più prestigiosi. Una gara che l’azzurro ha già vinto nel 2019, dopo una hole in...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/353: UOMINI & DONNE, SETTIMANA DI GRANDI TORNEI

Si sono giocati Wgc e PortoRico Open e Gainbridge Lpga


STATI UNITI - Questa settimana il PGA si sdoppia, mette in campo il World Golf Championships a Bradenton in Florida, e il Puerto Rico Open a Rio Grande in Porto Rico. Oltre a questi due, ad attrarre l’attenzione c’è il secondo evento stagionale del massimo circuito americano...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/352: FINALE A SORPRESA AL GENESIS, HOMA VINCE AL SUPPLEMENTARE

Il beniamino di casa supera all''ultimo giro Burns, sempre in testa


LOS ANGELES (USA) - Era alla 95esima edizione questo torneo del PGA Tour, a cui hanno partecipato ben otto tra i migliori dieci giocatori al mondo. Si è disputato al Riviera Country Club, nel Temescal Gateway Park, situato entro i confini della città di Los Angeles; un territorio...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Ancora decessi, 37 nelle ultime 24 ore

RECORD DI RICOVERI IN VENETO, MARTEDÌ NUOVA ORDINANZA

Zaia: "Stop allo sci batosta per la montagna"


VENEZIA - Sono oltre 2 milioni e 600mila i tamponi eseguiti in veneto fino ad oggi; 125.222 sono i positivi da inizio pandemia, + 2540 nelle ultime 24 ore; in isolamento ci sono 37.920 persone; 2.395 sono le persone ricoverate in area non critica (+67), 306 quelle in terapia intensiva (+9). Da inizio pandemia si contano in totale 3.258 i decessi, +37 nelle ultime 24 ore.
Sono stati superati quindi i livelli massimi della prima fase, i ricoveri hanno sorpassato quelli di marzo/aprile.
“La zona gialla può avere anche il suo effetto boomerang. Abbassare la guardia gioca a nostro sfavore. Ci sono situazioni in cui i pazienti Covid hanno colonizzato le terapie intensive - ha affermato Zaia - La prima ondata è stata gestita con il lockdown per due mesi abbondanti dove c'è stata minima relazione sociale, oggi viviamo una fase di convivenza ed è inevitabile che il contagio si diffonda”.
In arrivo domani una nuova ordinanza regionale, alla luce del fatto scade l’ordinanza precedente.“Abbiamo voluto comunque approvare le linee guida per l'apertura delle piste di sci”, ha annunciato Zaia, parlando del confronto avuto con i governatori su questo tema. “Troviamo assurdo non ‘preparare a magazzino’ le linee guida, perché semmai decidessero di aprire, noi comunque le abbiamo fatte. L’economia montana è messa a dura prova, e dovrebbe esserci una condivisione europea transfrontaliera per salvare le nostre montagne. Teniamo conto della salute pubblica ma anche dell'economia montana” ha concluso il governatore del Veneto.