Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/346 - CAMPI/30: IL GOLF CLUB ACAYA

Nel cuore del Salento un percorso ricco di fascino e sorprese


VERNOLE (LE) - Siamo nel Salento, nel Leccese, una bella, generosa terra. Una lunghissima teoria di ulivi fa guida per arrivare all’elegante resort “Double Tree by Hilton Acaya”, inserito nel verde della macchia mediterranea, 100 ettari di pregiata vegetazione spontanea....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Confermato l'accordo di collaborazione in tutto il Triveneto

RINNOVATI I FONDI PER L'ISTRUZIONE ALL'ISTITITUTO PENALE MINORILE DI TREVISO

Dalla Regione 5mila euro all'anno per il prossimo triennio


TREVISO - La giunta regionale del Veneto, su proposta dell’assessore all’Istruzione e formazione Elena Donazzan, ha approvato oggi, con apposita delibera, lo schema di protocollo di intesa per proseguire la collaborazione per garantire, anche nel triennio 2020-2022 il servizio di istruzione e formazione ai ragazzi momentaneamente ospitati nell’Istituto Penale Minorile di Treviso.
Il protocollo, in continuità rispetto agli ultimi sei anni, prevede la sottoscrizione dell’accordo di collaborazione da parte di Regione del Veneto, Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Provincia Autonoma di Trento, Provincia Autonoma di Bolzano, l’Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto, il Centro Provinciale per l’Istruzione degli Adulti “Alberto Manzi” di Treviso, il Centro di Giustizia Minorile di Venezia e l’Istituto Penale Minorile (IPM) di Treviso.
L'accordo prevede la concessione di un contributo regionale da 5mila euro annui finalizzato alla costituzione di un fondo speciale a sostegno delle attività previste per 20mila euro complessivi all'anno nelle regioni coinvolte.
“L’iniziativa ha riscontrato un notevole successo tant’è che l’esperienza concretizzatasi a Treviso è stata individuata quale prassi d’eccellenza a livello nazionale – spiega Elena Donazzan – e così il Tavolo tecnico inter-istituzionale costituito con il precedente Protocollo d’Intesa, nel valutare positivamente tale esperienza ha proposto la prosecuzione delle attività previste, sulla base della serie storica degli interventi effettuati negli ultimi anni presso l’IPM di Treviso”.
“L’istruzione scolastica e la formazione professionale sono parti integranti del reinserimento sociale e culturale di coloro che sono sottoposti a provvedimenti di restrizione della libertà personale da parte della Magistratura – sottolinea ancora l’assessore all’istruzione del Veneto – in tal senso, lo schema di Protocollo di Intesa approvato dalla Giunta sancisce la stretta collaborazione fra Ministero dell’Istruzione e Ministero della Giustizia nel garantire il diritto all’istruzione attraverso piani annuali di attività formativa e progetti individualizzati”. “Una collaborazione – conclude - che mira a promuovere integrazione e pari opportunità nei percorsi scolastici dei soggetti ristretti nelle strutture penitenziare italiane, definendo finalità, impegni e azioni delle parti coinvolte”.