Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/346 - CAMPI/30: IL GOLF CLUB ACAYA

Nel cuore del Salento un percorso ricco di fascino e sorprese


VERNOLE (LE) - Siamo nel Salento, nel Leccese, una bella, generosa terra. Una lunghissima teoria di ulivi fa guida per arrivare all’elegante resort “Double Tree by Hilton Acaya”, inserito nel verde della macchia mediterranea, 100 ettari di pregiata vegetazione spontanea....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sanzioni per oltre centomila euro, quattro lavoratori in nero

TRASPORTO MERCI, FERMATE DECINE DI FURGONI STRANIERI ABUSIVI

Controlli della Guardia di Finanza soprattutto sulla Romea


VENEZIA - Decine di violazioni per vari tipi di abusivismo o di irregolarità nei trasporti internazionali di merci sono state contestate dalla Guardia di Finanza di Venezia, durante un’intensificazione dei controlli volti a contrastare la concorrenza sleale nei confronti degli autotrasportatori italiani e comunitari.
Le sanzioni immediatamente riscosse dai militari della Compagnia di Chioggia e della Compagnia Pronto Impiego di Venezia ammontano a oltre centomila euro. Effettuati oltre 30 fermi amministrativi e sospensioni della carta di circolazione di mezzi commerciali. Scoperti quattro lavoratori in nero e uno irregolare.
I controlli stradali sono stati eseguiti soprattutto lungo la Strada Statale Romea, particolarmente interessata da passaggi di mezzi commerciali, che la utilizzano per abbreviare il percorso verso sud e risparmiare tariffe autostradali.
Le violazioni riscontate hanno interessato soprattutto trasporti internazionali provenienti da Romania, Ucraina, Ungheria, Bulgaria, Polonia, Repubblica Ceca, Slovacchia e Slovenia.
Il piano mirato di controlli ha interessato, in particolar modo, i furgoni commerciali con targa straniera di portata complessiva inferiore a 6mila chili e portata utile inferiore a 3.500 chili, che la Legge n. 298/1974 considera in libera circolazione, fermo restando comunque l’obbligo di tracciabilità della merce attraverso idonea documentazione contabile.
Il controllo di tale tipologia di mezzi, per i quali non è previsto l’obbligo di possedere la licenza comunitaria, ne ha fatto emergere un massiccio utilizzo da parte dei trasportatori stranieri, per effettuare abusivamente trasporti in Italia a scapito delle imprese regolari, che versano regolarmente le imposte all’Erario ed i contributi previdenziali ed assistenziali per i propri dipendenti, e che osservano le norme del codice della strada relative alle revisioni dei mezzi ed al rispetto delle pause durante i viaggi.
Vista l’importanza e le proporzioni del fenomeno scoperto, l’attività della Guardia di Finanza a contrasto del trasporto abusivo di merci proseguirà in maniera serrata, per tutelare le imprese che operano nel rispetto delle regole e in leale concorrenza.