Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/346 - CAMPI/30: IL GOLF CLUB ACAYA

Nel cuore del Salento un percorso ricco di fascino e sorprese


VERNOLE (LE) - Siamo nel Salento, nel Leccese, una bella, generosa terra. Una lunghissima teoria di ulivi fa guida per arrivare all’elegante resort “Double Tree by Hilton Acaya”, inserito nel verde della macchia mediterranea, 100 ettari di pregiata vegetazione spontanea....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Le risorse serviranno per sviluppare le divisioni Education e Innovation

H-FARM RACCOLTI SUI MERCATI 18,6 MILIONI DI EURO

Si avviano alla conclusione aumento di capitale o prestito obbligazionario


RONCADE - Si avvia con successo alla chiusura l'operazione di aumento di capitale e di emissione del prestito obbligazionario convertibile di H-Farm, iniziata lo scorso 28 ottobre e finalizzata al reperimento di risorse per la realizzazione del Piano Industriale 2020-2024 presentato lo scorso 25 agosto. Sono stati raccolti complessivamente 18,6 milioni di euro, cifra superiore alle previsioni del piano stesso, fissate in 15 milioni. Questa ulteriore liquidità verrà Foto Marco Zantaimpiegata per il consolidamento della divisione Education, anche attraverso lo sviluppo di tecnologie per l'insegnamento da remoto, e nella costante crescita della divisione Innovation, specializzata a supportare le aziende nella loro trasformazione digitale.
“Malgrado il momento poco felice, stiamo concludendo con estrema soddisfazione questa operazione di raccolta, che ha visto l'ingresso di nuovi investitori ma anche la conferma dei soci esistenti - sottolinea Riccardo Donadon, fondatore del gruppo trevigiano del digitale - in questi 16 anni abbiamo trasformato il nostro modello da solo incubatore di startup in una piattaforma che oggi conta oltre 600 dipendenti e che aggrega esperienze e talenti, in grado di supportare le aziende e i giovani nel percorso di formazione, convinti del ruolo centrale che il digitale e le nuove tecnologie rivestiranno per la crescita del sistema Paese".
I nuovi fondi ottenuti sul mercato serviranno anche a sostenere la messa a regime del nuovo Campus scolastico, inaugurato lo scorso settembre: "Abbiamo perso due anni per nulla nell’iter burocratico ed abbiamo rischiato veramente tanto - nota l'imprenditore -, ma ora il Campus è realtà ed è un progetto che ci invidiano in tanti anche fuori dal nostro Paese: oltre 50 ettari di strutture all'avanguardia immerse nel verde, dove oggi studiano già più di 1.200 studenti. Ora riprendiamo la nostra corsa, avremo ancora un 2021 in salita ma con tanti investimenti, poi dal 2022 inizieremo a raccogliere quanto sin qui seminato”.
"Con questa operazione H-Farm si è dotata delle risorse finanziarie necessarie alla realizzazione del Piano Industriale 2020-2024 che la porterà ad avere un flusso di cassa positivo e a raggiungere, entro il 2022, il punto di pareggio. Grazie anche al supporto attivo della nuova compagine sociale, puntiamo sullo sviluppo della divisione Innovation, con le attività legate alla Digital Trasformation per le aziende rese più che mai cruciali dall'attuale contingenza, e sulla crescita dell'offerta Education, in particolare del percorso K-12, con il rafforzamento della struttura manageriale, l'inserimento di nuove risorse e il potenziamento della strategia di marketing", conferma l'amministratore delegato Alberto Grignolo.