Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE GI GOLF/354: VA A DECHAMBEAU IL TORNEO DEDICATO AD ARNOLD PALMER

Molinarii, vincitore nel 2019, non supera il taglio


FLORIDA (USA) - Continua la corsa in Florida del PGA Tour. Il torneo in atto a Orlando, è l’Arnold Palmer a invito, in cui il nostro Francesco Molinari è il protagonista, tra i più prestigiosi. Una gara che l’azzurro ha già vinto nel 2019, dopo una hole in...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/353: UOMINI & DONNE, SETTIMANA DI GRANDI TORNEI

Si sono giocati Wgc e PortoRico Open e Gainbridge Lpga


STATI UNITI - Questa settimana il PGA si sdoppia, mette in campo il World Golf Championships a Bradenton in Florida, e il Puerto Rico Open a Rio Grande in Porto Rico. Oltre a questi due, ad attrarre l’attenzione c’è il secondo evento stagionale del massimo circuito americano...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/352: FINALE A SORPRESA AL GENESIS, HOMA VINCE AL SUPPLEMENTARE

Il beniamino di casa supera all''ultimo giro Burns, sempre in testa


LOS ANGELES (USA) - Era alla 95esima edizione questo torneo del PGA Tour, a cui hanno partecipato ben otto tra i migliori dieci giocatori al mondo. Si è disputato al Riviera Country Club, nel Temescal Gateway Park, situato entro i confini della città di Los Angeles; un territorio...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Pił voli anche su Venezia e Verona, 60 tratte totali in Veneto

DA MARZO BASE RYANAIR ALL'AEROPORTO DI TREVISO

Investiti 164 milioni di euro con 18 nuove rotte


TREVISO - L’aeroporto di Treviso ospiterà una base di Ryanair: dal 30 marzo 2021 due aerei della compagnia low cost irlandese risiederanno stabilmente al Canova, anche nei periodi non operativi. Finora i velivoli atterravano allo scalo e ri decollavano poco dopo per il volo di ritorno. L’operazione, secondo quando spiegato dal vettore, comporterà un investimento di 200 milioni di dollari, oltre 164 milioni di euro, e consentirà di attivare 45 rotte che collegheranno il capoluogo della Marca con più di una ventina di paesi in tutta Europa. In particolare saranno 18 le nuove tratte servite dalla primavera, 3 nazionali e 15 internazionali, comprese le destinazioni come Alghero, Alicante, Francoforte-Hahn, Paphos, Pescara, Riga, Tel Aviv, Salonicco, Trapani.

Ryanair ha annunciato anche un aumento dell’operatività su Venezia e Verona, gli altri due scali del sistema aeroportuale del Nordest gestito da Save. Sul Marco Polo verranno aumentate le frequenze dei voli da e per Barcellona (fino a 10 per settimana), Londra Stansted (fino a 19 per settimana) e Palermo (fino a 12 per settimana). Al Catullo verranno inseriti collegamenti aggiuntivi su Brimingham e Cagliari.
In totale il vettore dublinese coprirà 60 rotte sui tre aeroporti veneti, che, secondo le sue stime, oltre 3 milioni di passeggeri all'anno e supporteranno oltre duemila posti di lavoro nell’indotto.

"Siamo lieti di lanciare la nostra 15a base italiana che rappresenta un investimento di $200 milioni all'aeroporto Ryanair di Treviso. Abbiamo una forte affiliazione con Treviso, dal momento che il primo volo di Ryanair per l'Italia nel 1998 era da Londra Stansted a Treviso. L'Italia è uno dei mercati più grandi di Ryanair e vogliamo continuare a sostenere la ripresa economica e la connettività regionale e internazionale in tutto il Paese. Siamo lieti di concludere questo investimento a lungo termine con SAVE Group nello sviluppo di collegamenti con la Regione Veneto basati su operazioni efficienti e diritti aeroportuali competitivi, aprendo la strada alla crescita del traffico e a nuove rotte nella 15a base italiana di Ryanair”, ha commentato l’amministratore delegato Eddie Wilson.

Per festeggiare l'apertura della sua prima base in Veneto, Ryanair ha lanciato una promozione sui voli da / per Treviso, Venezia Marco Polo e Verona, con tariffe disponibili a partire da soli 24,99 €, per i viaggi da aprile a ottobre 2021. Potranno essere prenotati entro la mezzanotte di lunedì 7 dicembre solo sul sito della compagnia.
L’aeroporto di Treviso è di fatto fermo da marzo, in seguito al lockdown: da lunedì scorso la pista è stata riaperta per i voli privati ed eventuali voli commerciali, oltre che per l’aeroclub. Le notizie confortanti sul prossimo vaccino contro il Covid hanno spinto Ryanair a investire anche su una ripresa dei viaggi di linea. Finora il Canova ha perso 2,3 milioni di passeggeri rispetto all’anno scorso, oltre l’83,3%
“L’annuncio odierno di Ryanair conferma l’attenzione e l’impegno della compagnia aerea nei confronti del nostro territorio ed è ancor più significativo in questo perdurare di una crisi che ancora condiziona le nostre vite – dichiara Enrico Marchi, presidente del gruppo Save - In questi anni con Ryanair abbiamo raggiunto e condiviso importanti obiettivi, quello che oggi presentiamo assume però un valore particolare, è una finestra sul futuro, un enunciato di positività che ci proietta in una dimensione di normalità ritrovata. Le notizie sulla disponibilità del vaccino ci sostengono in questa prospettiva di avvio della prossima stagione estiva con la nuova base di Ryanair a Treviso e con l’ampia offerta di voli nazionali e internazionali che la compagnia opererà a Venezia e Verona, in un’efficace logica di sistema aeroportuale propria del Polo aeroportuale del Nord Est. In occasione di un recente incontro con la stampa alla presenza del Sindaco di Treviso, che ha molto a cuore il futuro dell’aeroporto e da tempo auspicava l’apertura di una base Ryanair, avevo anticipato novità che confermavano l’impegno del nostro Gruppo anche alla ripresa dell’attività del Canova. E’ nostra abitudine mantenere gli impegni, attraverso un lavoro mai affrettato, fatto di approfondimento e accurate valutazioni, e oggi è con grande soddisfazione che confermiamo  quanto promesso, annunciando con Ryanair l’attivazione della nuova base al Canova. Un’operazione frutto di un prezioso lavoro di squadra, che amplierà la rosa di destinazioni dello scalo trevigiano, anche in vista di appuntamenti futuri che coinvolgeranno la nostra regione, primo tra tutti le Olimpiadi invernali 2026”.
Soddisfatto naturalmente anche Mario Conte, sindaco di Treviso: “Ringrazio Enrico Marchi e Save per aver accolto le nostre istanze e Ryanair per aver creduto sulle potenzialità dello scalo aeroportuale di Treviso.  La nuova base renderà la nostra Città un punto di riferimento non solo a livello italiano ma anche internazionale per i voli turistici e business. Questo annuncio testimonia che la collaborazione, il dialogo e il confronto aperti in occasione di tavoli tecnici e nelle sedi istituzionali generano sempre nuove opportunità facendo sì che da una momentanea chiusura si passi all’immediata concretizzazione di un grande progetto per un 2021 che deve essere sinonimo di “ripartenza” su tutti i fronti. Questo è un giorno importantissimo per la Città di Treviso e anche per tutta la Marca che, grazie ai voli da e verso le grandi capitali internazionali, avrà la possibilità di creare nuovi collegamenti, collaborazioni e scambi in grado di preparare il “Canova” a quello che sarà l’evento sportivo più importante del decennio, le olimpiadi di Milano-Cortina 2026”.