Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE GI GOLF/354: VA A DECHAMBEAU IL TORNEO DEDICATO AD ARNOLD PALMER

Molinarii, vincitore nel 2019, non supera il taglio


FLORIDA (USA) - Continua la corsa in Florida del PGA Tour. Il torneo in atto a Orlando, è l’Arnold Palmer a invito, in cui il nostro Francesco Molinari è il protagonista, tra i più prestigiosi. Una gara che l’azzurro ha già vinto nel 2019, dopo una hole in...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/353: UOMINI & DONNE, SETTIMANA DI GRANDI TORNEI

Si sono giocati Wgc e PortoRico Open e Gainbridge Lpga


STATI UNITI - Questa settimana il PGA si sdoppia, mette in campo il World Golf Championships a Bradenton in Florida, e il Puerto Rico Open a Rio Grande in Porto Rico. Oltre a questi due, ad attrarre l’attenzione c’è il secondo evento stagionale del massimo circuito americano...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/352: FINALE A SORPRESA AL GENESIS, HOMA VINCE AL SUPPLEMENTARE

Il beniamino di casa supera all''ultimo giro Burns, sempre in testa


LOS ANGELES (USA) - Era alla 95esima edizione questo torneo del PGA Tour, a cui hanno partecipato ben otto tra i migliori dieci giocatori al mondo. Si è disputato al Riviera Country Club, nel Temescal Gateway Park, situato entro i confini della città di Los Angeles; un territorio...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Gioco solidale e divertente del Pastificio

"GIOCA TREVISANA", IL REGALO A KM0 AMBIENTATO IN CITTĄ

Il regalo pił "local" del 2020, il ricavato devoluto alla Lilt Treviso


TREVISO - Torna anche quest'anno  “GiOca Trevisana”, una versione personalizzata del gioco da tavolo più celebre, che attraverso 63 caselle racconta le caratteristiche distintive della città:dal radicchio a porta San Tomaso, dallo spritz alla Loggia dei Cavalieri) e dove anche bonus e penalità sanno di trevigiano: “Sai almeno tre ingredienti del Tiramisù? Avanzi di due caselle”. Una versione del gioco ambientata a Treviso e presentata in una confezione speciale. Anzi, il gioco “è” una confezione speciale: il tabellone infatti viene costruito per diventare una scatola, che racchiude dadi e pedine per giocare e un pacco di pasta con cui preparare un piatto, rigorosamente tipico. Il progetto è ideato e realizzato dal Pastificio, il laboratorio di comunicazione che è casa delle agenzie Ideeuropee e Subject832, insieme all’illustratore trevigiano Nicola Ferrarese. In vista del Natale 2020, il gioco arriva in una veste nuova, dorata e rosso natale. E non è l’unica novità.
La pasta è fornita da SoloTreviso e quest’anno sono stati scelti i “subioti” di grano duro che la foodblogger Trevigiana Angela Maci ha provato in anteprima per creare la ricetta riportata all’interno della confezione: subioti al ragù bianco d’oca e carciofi.
Il progetto ha coinvolto anche una serie di nuovi ristoranti: ad Arman, Equilibri, e i Naneti si sono aggiunti Il Cantiere, da Alfredo, ed Etto. Questi i sei luoghi dove sarà possibile acquistare le confezioni di GiOca Trevisana, a scopo interamente benefico. Il ricavato andrà interamente devoluto alla Lilt di Treviso.
E poi, visto che l’emergenza Covid ostacola il nostro modo di vivere la città, non poteva mancare un effetto anche sul percorso del gioco dell’oca con una nuova, cattivissima, penalità. Casella 27: “sei uscito senza mascherina, puoi tirare solo un dado ad ogni turno… e non puoi più bere alcolici fino al termine della partita!”
 
Spiega Piergiorgio Paladin di Ideeuropee: “È un regalo a Km0 che fa bene tre volte: al territorio, perché ne promuove le caratteristiche e coinvolge tanti professionisti locali che hanno lavorato insieme; alla Lilt di Treviso, a cui andrà il ricavato della vendita; a chi lo comprerà o lo riceverà in regalo, perché avrà qualcosa con cui giocare in queste feste in cui non ci sarà concesso di andare a passeggio in centro. Voglio ringraziare in modo particolare i ristoratori che hanno aderito all’iniziativa: in un momento in cui hanno già molti problemi, hanno voluto impegnarsi anche nella vendita delle confezioni, esclusivamente a scopo benefico. Nella difficoltà hanno comunque tempo per gli altri.”
 
GiOca Trevisana sarà in vendita da domani nei sei ristoranti aderenti.
Il costo è di 15 euro, devoluti alla Lilt Treviso.

Galleria fotograficaGalleria fotografica