Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/346 - CAMPI/30: IL GOLF CLUB ACAYA

Nel cuore del Salento un percorso ricco di fascino e sorprese


VERNOLE (LE) - Siamo nel Salento, nel Leccese, una bella, generosa terra. Una lunghissima teoria di ulivi fa guida per arrivare all’elegante resort “Double Tree by Hilton Acaya”, inserito nel verde della macchia mediterranea, 100 ettari di pregiata vegetazione spontanea....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

I 1600 anni di Venezia in videoproiezione

IL PONTE DI RIALTO SI TINGE D'ARTE

Gioco di luci che raccontano la storia della città


VENEZIA - Acceso nei giorni scorsi il gioco di luci che proietta sul ponte le immagini di alcuni dei grandi protagonisti della storia di Venezia come preludio alle celebrazioni per l’importante anniversario.
Proiezioni e dissolvenze che hanno trasformato uno dei simboli di Venezia in un libro su cui scorrono alcune delle pagine più significative della storia della città lagunare.
La videoproiezioneviene ripetuta ogni venti minuti, dalle ore 17.00 alle 22.00, sino al 31 dicembre 2020. Una rassegna di grandi interpreti - da Vittore Carpaccio a Jacopo de’ Barbari, da Antonio da Ponte al Canaletto – protagonisti della storia veneziana che hanno progettato o raccontato quel nodo nevralgico di commerci e di scambi che unisce le due sponde del Canal Grande.
"Tradizione e innovazione sono le parole chiave di Venezia, tanto più per questo Natale 2020” - commenta il Sindaco di Venezia Luigi Brugnaro – “il gioco di proiezioni e dissolvenze che illumina il Ponte di Rialto va proprio in questa direzione. La Città, nonostante i mesi bui che sta affrontando, vuole ripartire e l'avvio, anche attraverso questa installazione, delle celebrazioni per i suoi 1600 anni, dimostra la sua forza resiliente. Per questo vedere uno dei simboli della città diventare protagonista di questo Natale rappresenta un importante omaggio alla storia di tutti i veneziani. Immagini che sicuramente faranno il giro del mondo per raccontare una città che continua a vivere e sarà pronta ad accogliere nuovi visitatori".

Galleria fotograficaGalleria fotografica