Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/346 - CAMPI/30: IL GOLF CLUB ACAYA

Nel cuore del Salento un percorso ricco di fascino e sorprese


VERNOLE (LE) - Siamo nel Salento, nel Leccese, una bella, generosa terra. Una lunghissima teoria di ulivi fa guida per arrivare all’elegante resort “Double Tree by Hilton Acaya”, inserito nel verde della macchia mediterranea, 100 ettari di pregiata vegetazione spontanea....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Al mercato coperto di piazza Giustiniani, il ricavato alla Caritas

SPESA "SOSPESA" PER AIUTARE LE FAMIGLIE BISOGNOSE

Da sabato la campagna solidare dei Giovani di Coldiretti Treviso


TREVISO - Spesa sospesa per regalare un Natale più sereno a chi è in difficoltà. Mutuando l’usanza del “caffè sospeso” – quando al bar si lascia pagato un caffè per il cliente che verrà dopo – al Mercato coperto degli agricoltori di piazza Giustiniani a Treviso sarà possibile lasciare pagata una spesa simbolica di prodotti del territorio per chi non può permettersela. La campagna solidarietà, al via sabato prossimo 12 dicembre e attiva fino al 7 gennaio, è promossa da Giovani imprese di Coldiretti Treviso. La somma ricavata verrà donata alla Caritas tarvisina.
“I giovani di Coldiretti hanno voluto dare un segnale forte in questa emergenza – sottolinea Marco de Zotti, responsabile degli agricoltori junior trevigiani -. La nuova ondata di contagi ha aggravato la situazione di quanti si trovano in una condizione di precarietà: si registra infatti un aumento di oltre il 40% delle richieste di aiuto agli enti impegnati nel volontariato. Una situazione grave, basti pensare che a chiedere aiuto sono persone e famiglie che mai prima d’ora avevano sperimentato condizioni di vita così problematiche. Nei banchi del mercato coperto si potrà fare una donazione libera e la somma raccolta sarà utilizzata per fare la spesa per i più bisognosi”.
Un plauso all’iniziativa arriva anche dal presidente di Coldiretti Treviso. Giorgio Polegato: “La questione legata ai “nuovi poveri” e cioè coloro che hanno perso il lavoro, piccoli commercianti o artigiani che hanno dovuto chiudere, le persone impiegate in modo precario che non godono di particolari sussidi o aiuti pubblici e non hanno risparmi accantonati, come pure molti lavoratori a tempo determinato o con attività saltuarie che sono state fermate dalla limitazioni rese necessarie dalla diffusione dei contagi per Covid diventa una vera priorità per tutto il Paese e anche per la nostra provincia di Treviso – analizza Polegato – I nostri giovani hanno dimostrato grande cuore e hanno il merito anche di porre questa questione all’attenzione di tutti”.
Anche la nuova Guida degli Agriturismi di terra nostra sarà proposta ai donatori e il ricavata verrà ugualmente dato a Caritas.