Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE GI GOLF/354: VA A DECHAMBEAU IL TORNEO DEDICATO AD ARNOLD PALMER

Molinarii, vincitore nel 2019, non supera il taglio


FLORIDA (USA) - Continua la corsa in Florida del PGA Tour. Il torneo in atto a Orlando, è l’Arnold Palmer a invito, in cui il nostro Francesco Molinari è il protagonista, tra i più prestigiosi. Una gara che l’azzurro ha già vinto nel 2019, dopo una hole in...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/353: UOMINI & DONNE, SETTIMANA DI GRANDI TORNEI

Si sono giocati Wgc e PortoRico Open e Gainbridge Lpga


STATI UNITI - Questa settimana il PGA si sdoppia, mette in campo il World Golf Championships a Bradenton in Florida, e il Puerto Rico Open a Rio Grande in Porto Rico. Oltre a questi due, ad attrarre l’attenzione c’è il secondo evento stagionale del massimo circuito americano...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/352: FINALE A SORPRESA AL GENESIS, HOMA VINCE AL SUPPLEMENTARE

Il beniamino di casa supera all''ultimo giro Burns, sempre in testa


LOS ANGELES (USA) - Era alla 95esima edizione questo torneo del PGA Tour, a cui hanno partecipato ben otto tra i migliori dieci giocatori al mondo. Si è disputato al Riviera Country Club, nel Temescal Gateway Park, situato entro i confini della città di Los Angeles; un territorio...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Big match per la De Longhi con diretta su Veneto Uno

ALLE 19 AL PALAVERDE TVB RECUPERA CONTRO CREMONA

L'ex Akele: "Dopo Sassari un'altra battaglia"


TREVISO - Dopo la sconfitta nella combattutissima gara a Sassari per l'undicesima giornata di campionato di domenica, la De' Longhi Treviso Basket torna al Palaverde domani  mercoledì 16 alle ore 19.00, con diretta su Radio Veneto Uno, per il recupero dell'ottava giornata contro la Vanoli Basket Cremona. Entrambe le formazioni hanno al momento 8 punti, ma il team lombardo deve recuperare una partita in più rispetto a TVB e si trova settima in classifica - con 4 vittorie e 4 sconfitte. La squadra di coach Menetti è, invece, ottava, proprio dietro all'avversaria di mercoledì, con 4 vinte e 5 perse. Dopo un lungo stop a causa dei problemi di positività al Covid-19 di alcuni elementi del team squadra, coach Galbiati e i suoi sono tornati in campo per la decima giornata, imponendosi su Reggio Emilia 85-56 a Bologna. Nel recupero infrasettimanale contro l'Acqua S.Bernardo Cantù, Cremona ha trovato un'altra solida vittoria (101-67) e nell'ultima giornata ha forzatamente riposato a causa del ritiro della Virtus Roma dal campionato. La De' Longhi Treviso, invece, si trova in un buon momento e dopo la buona vittoria su Pesaro (91-81), non è riuscita a concretizzare l'ottima prova a Sassari, cedendo nel finale per 97-93. Entrambe le squadre saranno al completo.
EX: L'ala della De' Longhi Treviso Nicola Akele ha vestito la maglia della Vanoli Basket Cremona nella stagione 2019/20, viaggiando a 7.6 punti e 4.2 rimbalzi di media a gara nel suo ritorno in Serie A, dopo l'esordio da giovanissimo con la maglia della Reyer Venezia nella stagione 2013/14.
Nicola Akele, ala della De’ Longhi Treviso Basket ed ex della partita, presenta così il match:  “Sarà una partita molto importante per noi, giochiamo contro una squadra che sicuramente è in un buon momento. Dobbiamo essere pronti mentalmente, perchè anche questa sarà un'altra battaglia. Cremona è una squadra che vive di momenti, quindi dobbiamo farci trovare pronti a contrastare queste loro folate. Noi comunque dobbiamo essere più costanti nel nostro rendimento ed essere duri, riuscendo a fare la nostra partita. Sappiamo che non sarà una gara facile - veniamo da una sfida (quella con Sassari) in cui abbiamo veramente lottato fino all'ultimo. Secondo me dobbiamo prendere le numerose cose positive che abbiamo fatto nell'ultima partita e riproporle anche in questa; allo stesso modo dobbiamo prendere quelle che invece abbiamo sbagliato - come per esempio l'aggressività nelle palle vaganti, il volere la palla più degli avversari, ... - e dimostrare nella sfida con Cremona che sappiamo farle. Prevedo una grande battaglia, in cui bisognerà imporsi con la nostra energia e la nostra fisicità.
Per me è una partita assolutamente speciale. Cremona è la squadra con cui giocavo l'anno scorso e si tratta di una società in cui mi sono trovato davvero bene, quindi sono davvero contento che siano riusciti a fare una squadra e iscriversi al campionato. Voglio dare il massimo per batterli, ma mi restano solo bellissimi ricordi di Cremona. Mercoledì per un giorno non saremo amici.”