Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
SETTIMANA CON TANTI PROTAGONISTI ITALIANI, IN EUROPA E IN AMERICA

o Scottish Open, il Marathon LPGA Classic, il Challenge Tour, il Symetra Tour


Francesco Molinari, e altri sette azzurri sono a North Berwick, per il secondo torneo 2021 della Serie Rolex, l’Aberdeen Scottish Open.A far compagnia a Francesco ci sono Guido Migliozzi, Edoardo Molinari, Francesco Laporta, Renato Paratore, Nino Bertasio, Lorenzo Gagli e Andrea Pavan. Questi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/353: UOMINI & DONNE, SETTIMANA DI GRANDI TORNEI

Si sono giocati Wgc e PortoRico Open e Gainbridge Lpga


STATI UNITI - Questa settimana il PGA si sdoppia, mette in campo il World Golf Championships a Bradenton in Florida, e il Puerto Rico Open a Rio Grande in Porto Rico. Oltre a questi due, ad attrarre l’attenzione c’è il secondo evento stagionale del massimo circuito americano...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/352: FINALE A SORPRESA AL GENESIS, HOMA VINCE AL SUPPLEMENTARE

Il beniamino di casa supera all''ultimo giro Burns, sempre in testa


LOS ANGELES (USA) - Era alla 95esima edizione questo torneo del PGA Tour, a cui hanno partecipato ben otto tra i migliori dieci giocatori al mondo. Si è disputato al Riviera Country Club, nel Temescal Gateway Park, situato entro i confini della città di Los Angeles; un territorio...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Inutile il disperato tentativo d'urgenza di salvare il piccolo

MUORE CON IL BIMBO CHE PORTA IN GREMBO A POCHI GIORNI DAL PARTO

Malore fatale per Marina Lorenzon. trevigiana 38enne


TREVISO - Tra pochi giorni avrebbe dovuto dare alla luce suo figlio. Quello che doveva essere un Natale di grande gioia, si è invece d’improvviso trasformato in tragedia. Marina Lorenzon, 38enne trevigiana, è morta dopo essersi sentita male proprio mentre partecipava ad un corso preparto al consultorio di Treviso. E con lei, purtroppo, si è spento anche il bimbo che portava in grembo. L’ipotesi più probabile è che a causare il decesso sia stata un’emorragia interna dovuta alla rottura di un aneurisma addominale, anche se si attende l’esito dell’autopsia.
La giovane mamma è stata colta da malore intorno alle 17 di martedì: sul posto sono iniziate immediatamente le prime manovre di rianimazione, proseguite anche in ambulanza e al Pronto Soccorso dell’ospedale Ca’ Foncello. Vista la gravità delle condizioni della donna, i medici hanno effettuato un taglio cesareo in emergenza direttamente in Pronto Soccorso, con la speranza di salvare almeno il nascituro: il piccolo, per il quale i genitori avevano già scelto il nome, Kaylen, invece, purtroppo era privo di attività vitale e anche per lui tutti i tentativi di rianimarlo sono stati vani.
Marina Lorenzon era originaria di San Biagio di Callalta: nel 2013 si era anche candidata a sindaco del suo Comune, per il Movimento 5 Stelle, senza risultare eletta. Dopo aver lavorato nel campo delle energie rinnovabili, da alcuni anni si era trasferita a Londra, con il suo compagno. Era ritornata nella Marca proprio per far nascere il figlio a casa. La famiglia ha espresso il desiderio che mamma e bimbo siano sepolti una accanto all’altra nella stessa bara.