Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/343: IL DUBAI CHAMPIONSHIP AL PARIGINO ANTOIONE ROZIER

Eccellente secondo posto per Francesco Laporta


DUBAI - Questa settimana l’European Tour era impegnato in due appuntamenti: uno in Sudafrica, il South African Open, terzo evento che si celebra lì quest’anno, l’altro Il Dubai Championship, negli Emirati Arabi. Noi seguiamo questo di Dubai, penultimo appuntamento della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Per realizzarlo, il Comune si aggiudica un bando da un milione di euro

IN BICICLETTA ALLA SCOPERTA DEI PROFUMI DI TREVISO

Nasce un itinerario attrezzato legato ad una fragranza della città


TREVISO - Un viaggio fisico e sensoriale in bicicletta per scoprire i profumi della terra trevigiana.

E’ “Parfum di Treviso - Parchi e fiumi di Treviso in bicicletta – dalla laguna alle colline”, progetto ideato dal Comune che si è ora aggiudicato un finanziamento statale da un milione di euro.

Si tratta di un percorso di 46 km che collega itinerari ciclabili di rilevanza nazionale e europea (Monaco–Venezia, Torino–Venezia, Treviso–Ostiglia), unisce quattro fiumi (Sile, Botteniga, Storga, Piavesella), due laghi (Biasuzzi, Antille), sei parchi (Parco Naturale del Sile, Parco dello Storga, Parco di Villa Margherita, Area naturalistica del Botteniga, Bosco del Respiro, Prato della Fiera). E dal capoluogo dà la possibilità di proseguire verso la laguna di Venezia, lungo il Sile, o verso le colline del Montello, dei colli asolani fino alle colline del prosecco, patrimonio dell’umanità Unesco

Nell’ambito del progetto, verranno realizzati 6 chilometri e mezzo di piste ciclabili, 7 e mezzo di sentieri ciclabili, sei passerelle sull’acqua, tre attraversamenti semaforizzati e creati quattro punti rilevazione dei flussi delle bici e due aree attrezzate. In più saranno ristrutturati due edifici per ospitare gli Hub-parfum. Questi poli saranno in totale tre: ad est in via Alzaia, ad ovest presso il parcheggio Miani e a nord in Villa Margherita. Diventeranno centri di sevizi per la ciclabilità e punti di informazione turistica con l’esposizione e vendita dei prodotti del territorio e della fragranza profumo di Treviso appositamente creata per promuovere il marchio della città.

Inoltre, verranno realizzati quattro stazioni bici (Viale Vittorio Veneto, Viale Montegrappa, Treviso-Ostiglia, Alzaia), sette aree-attrezzate (Treviso-Ostiglia, Girasile, Bosco del Respiro, Area Botteniga, Villa Margherita, Parco Storga, Prato Fiera) e otto parcheggi, di cui due frutto di una riconversione.

Il costo complessivo si aggira intorno ai 10-15 milioni. Oltre ai fondi ottenuti dal Comune tramite il bando Italia City Branding, la somma verrà coperta grazie alla collaborazione con InvestItalia che seguirà l’amministrazione nel piano di investimenti per cercare finanziamenti pubblici e privati o affiancherà l’ente nella proposta al Cipe per la programmazione economica per il finanziamento degli interventi.

Italia City Branding è promosso dalla Struttura di Missione InvestItalia per il finanziamento della progettazione definitiva ed esecutiva di investimenti pubblici in grado di accrescere l’attrattività dei territori rispetto agli investimenti, valorizzando gli aspetti maggiormente identitari del tessuto produttivo, culturale e sociale delle città beneficiarie. Sono 60 i capoluoghi di provincia che hanno partecipato alla selezione, 31 le città aggiudicatarie, 11 del sud, 10 del centro e 10 del nord d’Italia, con un finanziamento medio di Investitalia di 638.174, 67.

Parfum Treviso ha l’obiettivo di sviluppare sinergie e attrarre investimenti nella ristorazione e alberghiero, servizi per il cicloturismo e per lo sport (canottaggio, tennis...), per il turismo, agroalimentare, enogastronomico, del benessere della persona, della cultura e dell’arte, tutti beneficiari del progetto insieme a turisti e i cittadini.
«Siamo soddisfatti perché questo bando da un milione ci permetterà di progettare e realizzare un progetto di promozione turistica per la nostra Città e il suo territorio, unendo alla mobilità “slow” aspetti finora inediti come quello dei profumi - spiega il sindaco Mario Conte - Fra l’altro, questo potrebbe essere il primo progetto portato avanti dalla Fondazione Mazzotti, finalmente rivalorizzata». «Si tratta di un grande risultato che premia la scelta amministrativa di accentrare l’organizzazione e la preparazione dei bandi di natura europea o nazionale all’interno dell’Ufficio delle Politiche Comunitarie che ancora una volta è riuscito a portare a casa una cifra considerevole - sottolinea l’assessore alle Politiche Ambientali e Fondi Ue Alessandro Manera - Da qui potrà nascere una nuova opportunità per la promozione del territorio unita alla sostenibilità ambientale con percorsi cicloturistici e valorizzazione delle eccellenze del territorio».