Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/343: IL DUBAI CHAMPIONSHIP AL PARIGINO ANTOIONE ROZIER

Eccellente secondo posto per Francesco Laporta


DUBAI - Questa settimana l’European Tour era impegnato in due appuntamenti: uno in Sudafrica, il South African Open, terzo evento che si celebra lì quest’anno, l’altro Il Dubai Championship, negli Emirati Arabi. Noi seguiamo questo di Dubai, penultimo appuntamento della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Uccide i figli adolescenti e poi si toglie la vita

OMICIDIO SUICIDIO A TREBASELEGHE

Nella tragedia sono morti due ragazzini di 15 e 13 anni


TREBASELEGHE - Alessandro Pontin, di 49 anni, ha ucciso a coltellate i suoi due figli: una ragazza di 15 anni e un ragazzo di 13, e poi si è tolto la vita con la stessa arma. Il fatto è avvenuto in via Sant''Ambrogio a Trebaseleghe, in provincia di Padova. L'allarme è scattato verso le 14. L'uomo e i figli si trovavano nella loro casa, una villetta d due piani. Prima di morire i due ragazzini di 15 e 13 anni avrebbero cercato di scappare dall'uomo.
L'uomo ha lasciato un biglietto prima di uccidersi: "Voglio essere cremato e le mie ceneri disperse" ha scritto.
Alla notizia di quanto accaduto la madre dei due ragazzini non ha retto e ha avuto un malore. Separati da alcuni anni, tra i due non c’era nessun tipo di attrito.
Alessandro Pontin dopo un lungo periodo di solitudine,aveva ritrovato di nuovo l'amore nell'insegnante di Reiki con cui aveva appunto intrapreso un percorso mistico volto a trovare un equilibrio interiore. Entrambi non solo ricercavano la pace per loro stessi, ma tentavano di infonderla pure nei loro clienti. Ed è proprio sulla pagina Facebook della fidanzata di Pontin, che gli appassionati di tali pratiche hanno riversato il loro odio nei confronti del papà-assassino, reo non solo di aver compiuto un gesto tanto atroce, ma anche di aver tradito, a dir loro, la sua filosofia di vita.