Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE GI GOLF/354: VA A DECHAMBEAU IL TORNEO DEDICATO AD ARNOLD PALMER

Molinarii, vincitore nel 2019, non supera il taglio


FLORIDA (USA) - Continua la corsa in Florida del PGA Tour. Il torneo in atto a Orlando, è l’Arnold Palmer a invito, in cui il nostro Francesco Molinari è il protagonista, tra i più prestigiosi. Una gara che l’azzurro ha già vinto nel 2019, dopo una hole in...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/353: UOMINI & DONNE, SETTIMANA DI GRANDI TORNEI

Si sono giocati Wgc e PortoRico Open e Gainbridge Lpga


STATI UNITI - Questa settimana il PGA si sdoppia, mette in campo il World Golf Championships a Bradenton in Florida, e il Puerto Rico Open a Rio Grande in Porto Rico. Oltre a questi due, ad attrarre l’attenzione c’è il secondo evento stagionale del massimo circuito americano...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/352: FINALE A SORPRESA AL GENESIS, HOMA VINCE AL SUPPLEMENTARE

Il beniamino di casa supera all''ultimo giro Burns, sempre in testa


LOS ANGELES (USA) - Era alla 95esima edizione questo torneo del PGA Tour, a cui hanno partecipato ben otto tra i migliori dieci giocatori al mondo. Si è disputato al Riviera Country Club, nel Temescal Gateway Park, situato entro i confini della città di Los Angeles; un territorio...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

"Gesto che gratifica e riconosce il lavoro di chi opera in queste strutture"

TRECENTO COLAZIONI GRATIS PER LA CASA DI RIPOSO DI SANTA BONA

Le offrirą il Panificio Bar Saccon a tutto il personale


TREVISO - Il Panificio Bar Saccon di via Santa Bona offrirà trecento colazioni gratis per i dipendenti della vicina casa di riposo Città di Treviso.
E' stata la titolare del noto esercizio commerciale Marilena Saccon a consegnare i buoni per cappuccino e brioche alla direttrice della struttura Carmen Cibin e alla responsabile della Rete Alzheimer, Silvia Vettor: l’iniziativa è stata molto gradita e accolta con sorpresa ed entusiasmo da tutto il personale.
Le colazioni andranno a beneficio di medici, infermieri, operatori socio sanitari, fisioterapisti, psicologi assistenti sociali, educatori, ma anche cuochi e addette alle pulizie: un esercito di oltre 200 persone che nella residenza per anziani sono impegnate 24 ore al giorno, per 365 giorni l’anno, per assistere e tutelare gli ospiti non autosufficienti.
"Al di là del caffè, il gesto in sé è stato molto gratificante - spiegano dalla struttura gestita dall'Israa - perché le case di riposo non sono abituate a ricevere queste forme di riconoscimento pubblico. Fa piacere che qualcuno riconosca e gratifichi anche il lavoro di chi opera all’interno delle rsa, un lavoro che riteniamo importante come quello ospedaliero visto che il compito non facile dei nostri lavoratori è quello d’impedire che il virus s’insinui all’interno delle strutture per anziani con le tragiche conseguenze che purtroppo tutti noi conosciamo. Azioni come queste aiutano a far sentire la città più vicina agli anziani e a chi lavora ogni giorno per loro".