Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/343: IL DUBAI CHAMPIONSHIP AL PARIGINO ANTOIONE ROZIER

Eccellente secondo posto per Francesco Laporta


DUBAI - Questa settimana l’European Tour era impegnato in due appuntamenti: uno in Sudafrica, il South African Open, terzo evento che si celebra lì quest’anno, l’altro Il Dubai Championship, negli Emirati Arabi. Noi seguiamo questo di Dubai, penultimo appuntamento della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

"Gesto che gratifica e riconosce il lavoro di chi opera in queste strutture"

TRECENTO COLAZIONI GRATIS PER LA CASA DI RIPOSO DI SANTA BONA

Le offrirà il Panificio Bar Saccon a tutto il personale


TREVISO - Il Panificio Bar Saccon di via Santa Bona offrirà trecento colazioni gratis per i dipendenti della vicina casa di riposo Città di Treviso.
E' stata la titolare del noto esercizio commerciale Marilena Saccon a consegnare i buoni per cappuccino e brioche alla direttrice della struttura Carmen Cibin e alla responsabile della Rete Alzheimer, Silvia Vettor: l’iniziativa è stata molto gradita e accolta con sorpresa ed entusiasmo da tutto il personale.
Le colazioni andranno a beneficio di medici, infermieri, operatori socio sanitari, fisioterapisti, psicologi assistenti sociali, educatori, ma anche cuochi e addette alle pulizie: un esercito di oltre 200 persone che nella residenza per anziani sono impegnate 24 ore al giorno, per 365 giorni l’anno, per assistere e tutelare gli ospiti non autosufficienti.
"Al di là del caffè, il gesto in sé è stato molto gratificante - spiegano dalla struttura gestita dall'Israa - perché le case di riposo non sono abituate a ricevere queste forme di riconoscimento pubblico. Fa piacere che qualcuno riconosca e gratifichi anche il lavoro di chi opera all’interno delle rsa, un lavoro che riteniamo importante come quello ospedaliero visto che il compito non facile dei nostri lavoratori è quello d’impedire che il virus s’insinui all’interno delle strutture per anziani con le tragiche conseguenze che purtroppo tutti noi conosciamo. Azioni come queste aiutano a far sentire la città più vicina agli anziani e a chi lavora ogni giorno per loro".