Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/343: IL DUBAI CHAMPIONSHIP AL PARIGINO ANTOIONE ROZIER

Eccellente secondo posto per Francesco Laporta


DUBAI - Questa settimana l’European Tour era impegnato in due appuntamenti: uno in Sudafrica, il South African Open, terzo evento che si celebra lì quest’anno, l’altro Il Dubai Championship, negli Emirati Arabi. Noi seguiamo questo di Dubai, penultimo appuntamento della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Per quattro decenni ha gestito una frequentatissima officina

SERNAGLIA DELLA BATTAGLIA PIANGE IL SUO STORICO MECCANICO

Orazio Filippi morto a 78 anni dopo una breve malattia


SERNAGLIA DELLA BATTAGLIA -  Grave lutto nel comune di Sernaglia della battaglia. Morto all’età di 78 anni Orazio Filippi, lo storico meccanico che, per oltre 40 anni ha gestito una frequentatissima officina meccanica via Castello, centro di riferimento per tutto il Quartier del Piave. Colpito i primi di novembre da una leucemia acuta, sembrava in un primo momento, che le cure somministrategli dai sanitari dell’ospedale di Conegliano stessero facendo il loro effetto, invece, dopo la metà di dicembre la situazione si è aggravata, e due giorni fa il suo cuore ha smesso di battere, ininterrottamente ed amorevolmente assistito dalla moglie Marinella e dai figli Dania e Marco. Orazio era una persona molto buona, sempre sorridente, gentile e scherzoso con tutti. A Sernaglia, l’annuncio della sua morte, è giunta in paese come un fulmine a ciel sereno, lasciando non soltanto nei familiari ma anche tra i numerosi amici che hanno avuto la fortuna di conoscerlo e frequentarlo, incredulità e profondo dolore. Anche il mondo del calcio piange ora la sua scomparsa, perché Orazio era da sempre un grande tifoso della Juventus, la sua squadra del cuore, che seguiva ovunque ci fossero delle partite importanti. La figlia Dania ricorda che suo padre aveva -insieme ad un gruppetto di suoi compaesani- da 35 anni, l’abbonamento annuale per assistere a tutte le partite che si svolgevano allo stadio di Udine. Anche il gruppo alpini di Sernaglia della Battaglia dove, Orazio era da molti anni socio simpatizzante, lo ricordano come una persona collaborativa, che non perdeva mai l’occasione per partecipare alle diverse iniziative del gruppo, in modo particolare quando si trattava di fare delle “allegre” conviviali. La sua Morte lascia nel nel profondo dolore, oltre alla moglie Marinella, i figli Dania e Marco, la nuora Silvia, gli amati nipoti Angelo Agnese e Giuliano, i fratelli Mario e Sante. Il Santo Rosario verrà recitato questa sera alle ore 19.00 nella chiesa parrocchiale di Falzè di Piave, mentre i funerali si svolgeranno mercoledì 30 Dicembre alle 15.