Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE GI GOLF/354: VA A DECHAMBEAU IL TORNEO DEDICATO AD ARNOLD PALMER

Molinarii, vincitore nel 2019, non supera il taglio


FLORIDA (USA) - Continua la corsa in Florida del PGA Tour. Il torneo in atto a Orlando, è l’Arnold Palmer a invito, in cui il nostro Francesco Molinari è il protagonista, tra i più prestigiosi. Una gara che l’azzurro ha già vinto nel 2019, dopo una hole in...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/353: UOMINI & DONNE, SETTIMANA DI GRANDI TORNEI

Si sono giocati Wgc e PortoRico Open e Gainbridge Lpga


STATI UNITI - Questa settimana il PGA si sdoppia, mette in campo il World Golf Championships a Bradenton in Florida, e il Puerto Rico Open a Rio Grande in Porto Rico. Oltre a questi due, ad attrarre l’attenzione c’è il secondo evento stagionale del massimo circuito americano...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/352: FINALE A SORPRESA AL GENESIS, HOMA VINCE AL SUPPLEMENTARE

Il beniamino di casa supera all''ultimo giro Burns, sempre in testa


LOS ANGELES (USA) - Era alla 95esima edizione questo torneo del PGA Tour, a cui hanno partecipato ben otto tra i migliori dieci giocatori al mondo. Si è disputato al Riviera Country Club, nel Temescal Gateway Park, situato entro i confini della città di Los Angeles; un territorio...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

I titolari: "E’ arrivato il momento di goderci la pensione"

FAGARÈ: SI CHIUDE CON IL 2020 LA STORIA DEL PANIFICIO MENEGHEL

Attività che ha sfornato pane e focacce per 54 anni


TREVISO - Dopo aver ha sfornato pane e focacce per la bellezza di 54 anni, il panificio Meneghel di via Postumia a Fagarè, il prossimo 31 dicembre chiuderà i battenti. “E’ arrivato il momento di goderci la pensione e – spiegano Sergio e Claudio che, con la sorella Teresa, hanno ereditato l’attività di fornaio dai genitori Amedeo Bruno e Maria – visto che i nostri figli hanno deciso di intraprendere altre strade, abbiamo deciso di calare la saracinesca, anche se un po’ a malincuore”.
La storia del panificio Meneghel, famoso in particolare per le sue focacce, ha inizio nel 1966 quando Amedeo Bruno, fornaio a Casacorba, decide di spostare la sua attività nel paese natio della moglie Maria Coletto, Fagarè. “Fu un inizio bagnato dall’acqua che a novembre cadde così copiosa da provocare l’alluvione del Piave. Per fortuna – ricorda Claudio – il panificio si salvò, dopo che con l’aiuto dei militari avevamo portato i sacchi di farina ai piani alti dell’abitazione”. Dopo la morte dei genitori, l’attività del forno è stata portata avanti dai figli che ogni giorno hanno sfornato il pane fresco poi consegnato anche a domicilio in tante abitazioni di Fagarè e Sant’Andrea di Barbarana.
“Auguriamo ai Meneghel di potersi godere la meritata pensione e li ringraziamo per essere stati per oltre 50 anni un punto di riferimento in paese producendo pane e focacce con cui sono cresciute intere generazioni” commentano il sindaco Alberto Cappelletto e il capogruppo Luca Moretto che è residente a Fagarè.