Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE GI GOLF/354: VA A DECHAMBEAU IL TORNEO DEDICATO AD ARNOLD PALMER

Molinarii, vincitore nel 2019, non supera il taglio


FLORIDA (USA) - Continua la corsa in Florida del PGA Tour. Il torneo in atto a Orlando, è l’Arnold Palmer a invito, in cui il nostro Francesco Molinari è il protagonista, tra i più prestigiosi. Una gara che l’azzurro ha già vinto nel 2019, dopo una hole in...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/353: UOMINI & DONNE, SETTIMANA DI GRANDI TORNEI

Si sono giocati Wgc e PortoRico Open e Gainbridge Lpga


STATI UNITI - Questa settimana il PGA si sdoppia, mette in campo il World Golf Championships a Bradenton in Florida, e il Puerto Rico Open a Rio Grande in Porto Rico. Oltre a questi due, ad attrarre l’attenzione c’è il secondo evento stagionale del massimo circuito americano...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/352: FINALE A SORPRESA AL GENESIS, HOMA VINCE AL SUPPLEMENTARE

Il beniamino di casa supera all''ultimo giro Burns, sempre in testa


LOS ANGELES (USA) - Era alla 95esima edizione questo torneo del PGA Tour, a cui hanno partecipato ben otto tra i migliori dieci giocatori al mondo. Si è disputato al Riviera Country Club, nel Temescal Gateway Park, situato entro i confini della città di Los Angeles; un territorio...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Fondo antiusura e patto tra Confidi e Banche

CONFIDI: NEL 2020 FINANZIAMENTI PER 19,6 MILIONI

Crisi di liquidità per gli artigiani, un ringraziamento al Governo


TREVISO - Ai Confidi nel corso dell’anno sono stati richiesti finanziamenti per 19milioni per ottenere liquidità. E’ il quadro che emerge dall’analisi delle domande presentate a TrevigianFidi e CofiTre, i due consorzi di Casartigiani-Artigianato Trevigiano con sedi a Treviso e Conegliano. Pochi giorni fa si sono tenuti i cda per approvare le delibere con le ultime richieste presentate dagli imprenditori della Marca. «E’ evidente il segno del Covid sul lavoro dei Confidi nel 2020. Moltissime aziende si sono rivolte alle nostre strutture per la mancanza di liquidità, e pochissime per investimenti. Quest’anno gli artigiani sono stati obbligati a concentrarsi sul pagare stipendi e fornitori più che a guardare al futuro», sono le parole di Piergiovanni Maschietto, presidente provinciale di Casartigiani.
Nel 2020 ai Consorzi fidi sono arrivate 261 domande, rispetto alle 249 del 2019. Sono stati deliberati finanziamenti per 19.647.000 euro, contro i 22,6 milioni dello scorso anno. I tre milioni circa mancanti riguardano pratiche che hanno usufruito dei rinvii garantiti dal Governo. Dei finanziamenti deliberati, 170mila euro hanno riguardato il fondo antiusura per le aziende in crisi, e sono appena 585mila euro quelli impegnati negli investimenti. Tutto il resto, ovvero poco meno di 19 milioni, invece è servito a dare liquidità agli artigiani.
«Un ringraziamento va al Governo per lo stanziamento che ha rimpolpato il fondo antiusura, e ai comuni, che a partire del capoluogo, hanno siglato le convenzioni con i Confidi e le banche che hanno consentito di rispondere con celerità alle esigenze delle piccole aziende» conclude Maschietto. «Non tutti hanno fatto lo stesso nella nostra provincia, nonostante quest’anno dare una risposta tempestiva alla crisi di liquidità sia stato fondamentale per la sopravvivenza di molte imprese».