Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/346 - CAMPI/30: IL GOLF CLUB ACAYA

Nel cuore del Salento un percorso ricco di fascino e sorprese


VERNOLE (LE) - Siamo nel Salento, nel Leccese, una bella, generosa terra. Una lunghissima teoria di ulivi fa guida per arrivare all’elegante resort “Double Tree by Hilton Acaya”, inserito nel verde della macchia mediterranea, 100 ettari di pregiata vegetazione spontanea....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sottotono Logan e Russell la squadra ha commesso troppi errori

STAVOLTA LA RIMONTA NON RIESCE: TVB PERDE A TRIESTE 84-79

Le Final Eight ancora possibili ma bisogna battere Venezia


TRIESTE - Fallisce il tentativo della De' Longhi di ipotecare la qualificazione alle Final Eight di Coppa Italia, rimandato a domenica nel gran derby contro Venezia: serviva un successo a Trieste ed invece ha prevalso la grande voglia di punti della squadra giuliana, che così ha abbandonato l'ultimo posto della classifica. I padroni di casa, dopo una partenza un po’ in sordina, alzano il ritmo intorno alla metà del primo quarto, recuperando il piccolo gap creato dai veneti. La formazione friulana, trascinata a suon di punti da Delia ed Henry, ribalta il punteggio e completa il sorpasso imponendo un 18-14. Lo stesso copione si ripete anche nel secondo parziale, quando la formazione ospite riesce a ritornare in vantaggio, ma il tutto rappresenta soltanto un’illusione: l’Allianz gestisce e guadagna ancora nel computo totale della gara. Nella ripresa Trieste prova a prendere il largo, raggiungendo un massimo vantaggio di 13 punti, ma Treviso resta aggrappata nello score, tanto da riuscire anche a ridurre il gap di tre lunghezze grazie agli scatenati Mekowulu e Sokolowski. Carroll però fallisce la bomba dell'aggancio. E la squadra di casa nel momento più importante della sfida alza il proprio livello di gioco, trovando lo spunto decisivo per portare a casa un importante successo che la rilancia in classifica.

ALLIANZ TRIESTE – DE’ LONGHI TREVISO 84-79
ALLIANZ: Fernandez 2 (1/3 da 2), Doyle 8 (3/5, 0/4), Henry 17 (5/5, 1/3), Da Ros 7 (3/3 da 2), Delia 12 (6/7 da 2); Upson 8 (4/4da 2), Laquintana 6 (0/1, 2/6), Cavaliero 6 (1/1, 0/2), Grazulis 13 (5/8, 1/3), Alviti 5 (1/1, 1/1). Ne: Coronica. All.: Dalmasson
DE’ LONGHI: Russell 10 (2/4, 1/3), Logan 9 (0/5, 3/6), Sokolowski 16 (1/3, 4/6), Akele 5 (1/2, 1/4), Mekowulu 16 (7/15 da ); Vildera 2 (1/1 da 2), Imbrò 11 (1/2, 2/4), Chillo 7 (2/2, 1/1), Carroll 3 (1/1, 0/4). Ne: Piccin. All.: Menetti
ARBITRI: Mazzoni, Nicolini, Dori
NOTE: pq 18-14, sq 41-35, tq 63-59. Tiri liberi: TS 11/13, TV 11/16. Da 2: TS 29/38, TV 16/35. Da 3: TS 5/18, TV 12/28. Rimbalzi: TS 33+4 (Delia 6+1), TV 21+12 (Akele 6+3). Assist: TS 22 (Fernandez e Cavaliero 7), TV 21 (Russell 8). Fallo tecnico a Fernandez al 11’08” (18-14). Fallo antisportivo a Sokolowski al 25’12” (54-46).