Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/346 - CAMPI/30: IL GOLF CLUB ACAYA

Nel cuore del Salento un percorso ricco di fascino e sorprese


VERNOLE (LE) - Siamo nel Salento, nel Leccese, una bella, generosa terra. Una lunghissima teoria di ulivi fa guida per arrivare all’elegante resort “Double Tree by Hilton Acaya”, inserito nel verde della macchia mediterranea, 100 ettari di pregiata vegetazione spontanea....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Per prudenza non celebrerà le messe di questi giorni

IL VESCOVO DI TREVISO IN QUARANTENA PREVENTIVA

E' negativo, ma ha avuto contatti con positivi


TREVISO - Da oggi il vescovo di Treviso, monsignor Michele Tomasi si trova in quarantena fiduciaria dopo essere entrato in contatto con persone poi risultate positive.
Per questo motivo, il presule non presiederà le previste celebrazione in cattedrale e al monastero della Visitazione.
Il Vescovo, che non ha alcun sintomo, ha già effettuato un tampone, risultato negativo, ma sentito il proprio medico preferisce rinunciare, in via precauzionale, a prendere parte alle funzioni di questi giorni: in particolare la messa in cattedrale a conclusione dell’anno civile, con il canto del “Te Deum laudamus”, l’inno di ringraziamento al Signore, e la messa del primo gennaio, festa di Maria Santissima, Madre di Dio, che era programmata nella chiesa del monastero della Visitazione, Alle Corti, a Treviso. Celebrazioni che si svolgeranno comunque regolarmente.
Monsignor Tomasi, che trascorrerà questi giorni a casa, in vescovado, invita alla preghiera per quanti sono malati e per i loro famigliari, e sollecita alla prudenza e al rispetto di tutte le norme che ci consentono di ridurre i rischi di contagio: “Ciascuno di noi è custode della vita dei fratelli e delle sorelle che incontra - sottolinea - e comportamenti responsabili e rispettosi delle regole sono doverosi, realizzano la concreta solidarietà cui tutti siamo chiamati e sono espressione di autentica fraternità. La preghiera fiduciosa al Dio della vita ci unisce e ci sostiene”.