Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/346 - CAMPI/30: IL GOLF CLUB ACAYA

Nel cuore del Salento un percorso ricco di fascino e sorprese


VERNOLE (LE) - Siamo nel Salento, nel Leccese, una bella, generosa terra. Una lunghissima teoria di ulivi fa guida per arrivare all’elegante resort “Double Tree by Hilton Acaya”, inserito nel verde della macchia mediterranea, 100 ettari di pregiata vegetazione spontanea....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Fatale l'infezione da Covid, anche il prete e altri familiari positivi

SI ╚ SPENTA TERESA ROMA, MAMMA DEL PARROCCO DI FARRA DON BRUNONE

Il primo gennaio avrebbe compiuto 94 anni


FARRA DI SOLIGO -  Colpita pochi giorni fa da coronavirus è deceduta mercoledì sera Teresa Roma, madre del parroco di Farra di Soligo, don Brunone De Tottol. La donna avrebbe compiuto 94 anni venerdì primo gennaio. Era nata il 1 gennaio 1927 a Negrisia di Ponte di Piave. Due giorni fa le sue condizioni si erano improvvisamente aggravate e quindi era stata ricoverata al covid hospital di Vittorio Veneto, dove è spirata all'ora di cena. La situazione in famiglia stava già passando un momento difficile, perché anche don Brunone e la sorella Mariarosa ed il cognato, erano risultati positivi al virus e quindi non hanno potuto assistere l’anziana donna nelle sue ultime ore di vita in ospedale. La data del funerale è stata fissata per lunedì 4 gennaio alle 15. Il funerale sarà celebrato dal vescovo della diocesi di Vittorio Veneto Corrado Pizziolo, nella chiesa di Farra, mentre il, rosario si terrà la sera prima alle 19.30. Madre di quattro figli (Antonietta, don Brunone, Mariarosa e Mauro), a 9 anni aveva imparato a fare la sarta, per poi dedicarsi a questo lavoro per tutta la vita. "La sua - racconta don Brunone - è stata una vita per gli altri, per suo fratello prete, don Aldo Roma, e per me. Ha vissuto una vita semplice, tutta dedita al lavoro, alla famiglia e alla casa". "Dal 1994, quando è morto mio padre e io sono diventato parroco - prosegue don Brunone - mia mamma ha cominciato a seguirmi nelle canoniche. Prima a Basalghelle per nove anni, poi Trichiana per otto, infine a Farra e Soligo per altri 9". Tutta la cittadinanza di Farra di Soligo, in queste ore si è stretta intorno alla famiglia di Don Brunone, da sempre, seguito e molto amato da tutta la comunità, per la sua bontà, generosità, disponibilità, pronto in ogni momento ad aiutare e portare una parola di conforto e vicinanza a tutti suoi parrocchiani. Tra i primi a far arrivare le condoglianze personali, dell’amministrazione e di tutta la cittadinanza a Don Brunone ed a tutta la sua la sua famiglia, è stato il sindaco del comune di Farra di Soligo Mattia Perencin.
Diego Berti