Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/346 - CAMPI/30: IL GOLF CLUB ACAYA

Nel cuore del Salento un percorso ricco di fascino e sorprese


VERNOLE (LE) - Siamo nel Salento, nel Leccese, una bella, generosa terra. Una lunghissima teoria di ulivi fa guida per arrivare all’elegante resort “Double Tree by Hilton Acaya”, inserito nel verde della macchia mediterranea, 100 ettari di pregiata vegetazione spontanea....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Derby al calor bianco al Palaverde, Treviso sfiora l'impresa

TVB LOTTA FINO ALL'ULTIMO MA PASSA LA REYER 88-86

Treviso anche a +8 ma il finale è della Reyer


TREVISO - Il derby va alla Reyer proprio all'ultimo respiro, ma onore alla De' Longhi che ha lottato fino all'ultimo secondo, e non è un modo di dire, sfiorando la grande impresa e, con essa, la qualificazione alla Coppa Italia.  L’avvio di partita è buono per TVB, con un carichissimo Michal Sokolowski, che realizza immediatamente da 3 punti (3-0). Tonut risponde con un bel canestro e due liberi per il 3-4, ma Sokolowski serve bene Mekowulu che si sblocca con la schiacciata del 5-4. Watt a due mani riporta i suoi davanti 5-6, ma la formazione di casa piazza un mini-break di 6-0 con i liberi di Sokolowski, la rubata e la schiacciata in contropiede di Akele e il canestro di Mekowulu (11-6). Risponde però anche la Reyer Venezia, con il parziale di 9-0, firmato Stone, Watt, De Nicolao e Tonut (11-15). Un canestro di Logan e un giro in lunetta di Sokolowski riportano il punteggio in parità a quota 15. La mano di Tonut è caldissima e realizza un’altra tripla, a cui replica immediatamente Russell per il 17-18. A un canestro di Daye, risponde Vildera (19-20). Il team ospite, però, allunga con i liberi di Tonut (già in doppia cifra), quelli di Chappell e i canestri di Videmar e Tonut per il +9, 19-28. Il primo quarto si chiude 22-28 con una tripla di Logan praticamente allo scadere. Nel secondo parziale, il primo canestro è di Chappell per la Reyer, che si porta 22-30. Carroll con una bella schiacciata riavvicina TVB 24-30, ma due liberi di Casarin ripristinano il +8 (24-32). La De’ Longhi Treviso si riporta in parità a 32 grazie a un ottimo momento di Imbrò: assist per Chillo, recupero e palla per Logan che guadagna un giro in lunetta e 4 punti consecutivi per il capitano. Un canestro e fallo di Russell portano la formazione di coach menetti avanti 35-32. Ancora una volta è Tonut a segnare per i lagunari, ma Russell e Akele riallontanano gli avversari 39-34. All’ennesimo canestro di Tonut risponde Chillo da 3 per il 42-37. Si riaccende Watt per la Reyer, seguito dal solito Tonut che pare inarrestabile (27 a fine partita) e pareggia a quota 42. Due liberi di Chillo e una tripla di Imbrò scrivono 47-42 sul tabellone. Due canestri consecutivi di Watt riavvicinano Venezia, ma Mekowulu segna per il 49-46. Le due squadre vanno negli spogliatoi sul 49-48 dopo un canestro di Daye. Il terzo quarto è un botta-e-risposta tra i due attacchi. A De Nicolao, risponde Sokolowski (51-50), a cui seguono un and one di Vidmar e i liberi di Sokolowski e Mekowulu per il 54-53. Torna a segnare anche Tonut, ma Mekowulu si prende la squadra sulle spalle e segna altri due liberi (56-55). Al nuovo canestro di Tonut, seguono i 2 punti di Russell per il 58-57. Dopo il canestro di Vidmar, Mekowulu stoppa Chappell e segna un canestro e altri due liberi, allungando per la prima volta nel quarto sul 62-59. Sale nuovamente in cattedra Watt che realizza due canestri a cui, però, rispondono immediatamente Sokolowski e Carroll con la tripla del 68-63. Mekowulu segna in tutti i modi in questo parziale (11 nel solo terzo periodo) e converte anche la tripla del 71-63. Un libero di Bramos chiude il quarto sul 71-64. L’ultimo quarto si apre con un parziale di 13-0 della Reyer Venezia, che realizza con Bramos, Stone e gli and one di Daye e Casarin (71-77). Nonostante la stoppata di Daye su Sokolowski, Akele in contropiede riesce a segnare i primi 2 punti di TVB nel quarto, dopo 4 minuti di gioco. Una fiammata di David Logan che ruba la palla e schiaccia a canestro riavvicina nuovamente la De’ Longhi Treviso 75-77. Un libero di Watt porta i suoi a +3, ma Sokolowski concretizza il 77-78. Daye segna e subisce fallo, ma un libero di Logan, una rubata di Mekowulu – che nonostante i 4 falli si butta su ogni pallone nella lotta di questo ultimo quarto – e un bel canestro di Russell portano le due formazioni 80 pari. Vidmar realizza altri due punti e un libero di Logan firma l’81-82. Tonut sembra non potersi fermare e segna l’81-84 a 35 secondi dalla fine della partita. Logan ruba il pallone dalle mani di Vidmar e la passa a Mekowulu, che conquista un giro in lunetta (82-84). De Nicolao converte un solo tiro libero, ma Daye guadagna il rimbalzo e subisce il quinto fallo di Mekowulu, realizzando i liberi del +5 (82-87). Dall’altra parte Russell realizza dalla lunetta dopo aver costretto coach De Raffaele a richiamare in panchina Tonut per il quinto fallo (84-87). E con un grande colpo di scena lo stesso Russell subisce il fallo in attacco di Daye sulla rimessa della Reyer. Con la palla in mano sul -3 TVB, però, non riesce a realizzare dalla lunga distanza e trova solamente Chillo lasciato libero da sotto per l’86-87 a meno di 2 secondi dalla fine della gara. Sulla rimessa la De’ Longhi fa fallo immediato su Bramos, che segnando il primo e sbagliando il secondo per far scorrere le lancette del cronometro chiude la partita sul punteggio di 86-88.

DE’ LONGHI TREVISO – UMANA VENEZIA 86-88
DE’ LONGHI: Russell 13 (5-7), Logan 10 (2-7, 1-6), Sokolowski 15 (2-5, 2-3), Akele 6 (3-5, 0-1), Mekowulu 18 (4-6, 1-1); Vildera 2 (1-1), Imbrò 8 (1-2, 2-4), Piccin, Chillo 9 (2-2, 1-1), Carroll 5 (1-1, 1-2). All.: Menetti
UMANA: De Nicolao 5 (2-2, 0-4), Stone 6 (2-3 da 3), Tonut 27 (7-10, 3-6), Bramos 7 (1-2, 1-5), Watt 15 (7-9); Casarin 4 (1-1), Daye 11 (4-8, 0-4), Campogrande, Vidmar 9 (4-6), Chappell 4 (1-1, 0-1). Ne: D’Ercole, Cerella. All.: De Raffaele.
ARBITRI: Begnis, Quarta, Caportoto
NOTE: parziali 22-28, 49-48, 71-64. Tiri liberi: TV 20/25, VE 16/22. Da 2: TV 21/36, VE 27/39. Da 3: TV 8/18, VE 6/23. Rimbalzi. TV 30 (7 off., Akele 7), VE 38 (13 off., Stone 9). Assist: TV 13, VE 18 (Tonut 7). Perse: TV 12 (Russell 6), VE 16 (Casarin 4). Recuperi: TV 9, VE 5. 5 falli: Mekowulu al 39’44” (82-85), Tonut al 39’49” (82-87).