Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/346 - CAMPI/30: IL GOLF CLUB ACAYA

Nel cuore del Salento un percorso ricco di fascino e sorprese


VERNOLE (LE) - Siamo nel Salento, nel Leccese, una bella, generosa terra. Una lunghissima teoria di ulivi fa guida per arrivare all’elegante resort “Double Tree by Hilton Acaya”, inserito nel verde della macchia mediterranea, 100 ettari di pregiata vegetazione spontanea....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Proseguono verifiche a campione e stradali

TREVISO, CONTROLLI DELLA POLIZIA LOCALE SULLE QUARANTENE

Ispezioni targhe: nessun trevigiano positivo sorpreso fuori di casa


TREVISO - Procedono i controlli stradale e a domicilio sulle quarantene da parte della Polizia Locale di Treviso. Durante l’emergenza Covid-19 è stato infatti attivato un sistema che permette di verificare a campione che le targhe intestate a persone che sono in quarantena non circolino in città.
Tali controlli avvengono attraverso le telecamere di videosorveglianza che registrano le targhe e avvisano in tempo reale se qualche veicolo di persone che dovrebbero essere a casa risulta invece in circolazione. I controlli quindi scattano presso l’abitazione per verificare se effettivamente quel veicolo era guidato dal proprietario.
«Ad oggi gli esiti dei controlli sono confortanti perché nessuno è stato trovato fuori casa e gli spostamenti dei veicoli erano giustificati perché condotti da persone diverse dal proprietario», spiega il comandante della Polizia Locale Andrea Gallo. «Il sistema è efficace e rappresenta un deterrente per far rispettare la legge che prevede sanzioni di natura penale per chi viola la quarantena».
Ulteriori controlli avvengono in strada: le pattuglie, nell’ambito dei vari posti di controllo effettuati per il rispetto delle norme al codice della strada o nel tardo pomeriggio e sera per il contrasto ai furti verificano che le persone fermate non siano incluse negli elenchi di chi è in quarantena.
«La Polizia Locale ha accesso a questi elenchi che vengono trattati con tutte le cautele sulla privacy», continua Gallo. «In fase di inserimento per via telematica delle persone controllate in strada, il sistema della centrale operativa verifica immediatamente se il nome è inserito nelle liste delle persone che devono rimanere a casa per la quarantena, sia perché in cura per il Covid-19 oppure perché sono venute in contatto con un positivo».
I dati della Polizia Locale evidenziano come nessun cittadino di Treviso, con obbligo di quarantena, sia stato sorpreso fuori casa: «Ad oggi nessuna denuncia penale è stata fatta dal Comando per la violazione della quarantena», conclude il comandante. «Naturalmente i controlli continueranno in via continuativa per la tutela della salute pubblica».