Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/343: IL DUBAI CHAMPIONSHIP AL PARIGINO ANTOIONE ROZIER

Eccellente secondo posto per Francesco Laporta


DUBAI - Questa settimana l’European Tour era impegnato in due appuntamenti: uno in Sudafrica, il South African Open, terzo evento che si celebra lì quest’anno, l’altro Il Dubai Championship, negli Emirati Arabi. Noi seguiamo questo di Dubai, penultimo appuntamento della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il prossimo decreto in vigore dal 16 gennaio

NUOVO DPCM IN ARRIVO: VENETO A RISCHIO ZONA ROSSA

La misura con 250 casi ogni 100mila abitanti


TREVISO - Il governo prepara il primo provvedimento del 2021 con nuove limitazioni in vigore dal giorno 16 gennaio e una stretta in particolare sulla movida, a causa degli ultimi episodi di assembramenti e di feste illegali.
Vietato l'asporto dai bar a partire dalle 18, divieto di spostamento tra regioni anche nelle zone gialle.
Si continua così con l’Italia a colori, quasi tutta gialla per ora, ma la fascia peggiore potrebbe toccare a Emilia Romagna, Veneto e probabilmente Friuli Venezia Giulia. Zona rossa quindi in veneto dove è maggiore il numero dei contagi in rapporto al numero degli abitanti. E cioè 250 positivi ogni 100 mila abitanti. Dati che non convincono i governatori, anche perché lì dove ci sono più positivi, sono stati fatti anche più tamponi, e quindi dove c’è più controllo, si viene penalizzati.