Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/351: DOPPIO EAGLE ALL'ULTIMO GIRO, BERGER VINCE L'AT&T PEBBLE BEACH

Il 28enne sorpassa in volata NcNealy, crolla invece Molinari


STATI UNITI - Siamo in California, a Pebble Beach, nella Contea di Monterey, piccola comunità sulla costa del pacifico. Si gioca una Pro-Am atipica, che a causa dell’emergenza sanitaria non viene giocata in compagnia delle celebrità come d’uso, è quindi una normale...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/350: DUSTIN JOHNSON CONFERMA LA SUA LEADERSHIP MONDIALE AL SAUDI INTERNATIONAL

Azzurri nelle retrovie, 33esimo il vicentino Migliozzi


ARABIA SAUDITA - Questa settimana l’Eurotour ha messo in scena il Saudi International, al Royal Greens Golf and Country Club, a King Abdullah Economic City, in Arabia Saudita; ai tee di partenza, ci sono ben sette azzurri, che hanno l’opportunità di giocare con veri big: il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/349: IL TEXANO PATRICK REED FESTEGGIA ALL'INSURANCE FARMERS OPEN

Gran rimonta di un ritrovato Molinari: da 39° a decimo


LA JOLLA (USA) - Concluso l’American Express con l’ottavo posto in classifica, Francesco Molinari si trova ora impegnato nel Farmers Insurance Open, ancora in California, non più a La Quinta ma a La Jolla - San Diego, al Torrey Pines Golf Course che sorge sul posto dove...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il 27 gennaio alla caserma Cadorin, il 10 febbraio alla Chiesa Votiva

GIORNATE DELLA MEMORIA E DEL RICORDO, CERIMONIE SENZA PUBBLICO

Commemorazioni solo con delegazioni istituzionali per le misuee anti- Covid


TREVISO - Il 27 gennaio, Giornata della Memoria, ricorre la commemorazione internazionale delle vittime dell’Olocausto. a Treviso, quest’anno, nel rispetto misure di contenimento del contagio da Covid-19, si svolgerà alle 11 una cerimonia in forma ridotta alla lapide posta alla caserma Cadorin - che durante la seconda Guerra Mondiale divenne campo di concentramento - con deposizione di una corona d’alloro e benedizione da parte del parroco di Monigo alla presenza del sindaco, del Prefetto, del Consiglio comunale, del comandante del 33° Regimento EW e del presidente dell’Associazione Istresco, in qualità di promotore dell’iniziativa di inaugurazione delle targhe commemorative.
Il 10 febbraio, in occasione della Giornata civile nazionale del Ricordo, volta a rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale è in programma, sempre alle 11, presso la lapide all’esterno della Chiesa Votiva, una cerimonia in forma ridotta con deposizione di una corona d’alloro con la benedizione del parroco, alla presenza del Sindaco, del Prefetto, del Consiglio comunale e di una rappresentanza dell’associazione Esuli Giuliano Dalmati.
La benedizione inaugurale della lapide alla Caserma Cadorin due anni fa