Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/351: DOPPIO EAGLE ALL'ULTIMO GIRO, BERGER VINCE L'AT&T PEBBLE BEACH

Il 28enne sorpassa in volata NcNealy, crolla invece Molinari


STATI UNITI - Siamo in California, a Pebble Beach, nella Contea di Monterey, piccola comunità sulla costa del pacifico. Si gioca una Pro-Am atipica, che a causa dell’emergenza sanitaria non viene giocata in compagnia delle celebrità come d’uso, è quindi una normale...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/350: DUSTIN JOHNSON CONFERMA LA SUA LEADERSHIP MONDIALE AL SAUDI INTERNATIONAL

Azzurri nelle retrovie, 33esimo il vicentino Migliozzi


ARABIA SAUDITA - Questa settimana l’Eurotour ha messo in scena il Saudi International, al Royal Greens Golf and Country Club, a King Abdullah Economic City, in Arabia Saudita; ai tee di partenza, ci sono ben sette azzurri, che hanno l’opportunità di giocare con veri big: il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/349: IL TEXANO PATRICK REED FESTEGGIA ALL'INSURANCE FARMERS OPEN

Gran rimonta di un ritrovato Molinari: da 39° a decimo


LA JOLLA (USA) - Concluso l’American Express con l’ottavo posto in classifica, Francesco Molinari si trova ora impegnato nel Farmers Insurance Open, ancora in California, non più a La Quinta ma a La Jolla - San Diego, al Torrey Pines Golf Course che sorge sul posto dove...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Lettera e video messaggio in vista della riapertura delle scuole

IL PATTO DEL SINDACO CONTE CON I RAGAZZI: "SUPERIAMO INSIEME QUESTA EMERGENZA"

"Voi siete la soluzione, non il problema"


TREVISO - Un patto con i giovani per superare insieme l’emergenza. Questa mattina il sindaco di Treviso Mario Conte, attraverso una lettera (inviata anche agli istituti scolastici della città) e ad un video pubblicato su Facebook e Instagram, si è rivolto ai giovani delle scuole secondarie per stringere una vera e propria collaborazione in vista della ripresa delle scuole.
«Sono convinto che voi ragazzi siate non un problema ma la soluzione - ha affermato il primo cittadino - Vi chiedo di stringere con me un’alleanza importante per voi e per tutta la comunità affinché possiate ricominciare a vivere in pienezza la vostra vita, oltre che per la fiducia che ripongo in voi e nella vostra capacità di andare avanti con tenacia. Dalle istituzioni, dai rappresentanti della società civile e dal mondo adulto deve esserci l’impegno a mettere i vostri bisogni, le vostre necessità e le vostre aspirazioni fra le priorità».
Il sindaco ha poi sottolineato l’importanza di ritornare a scuola in presenza: «Avete aspettato, pazientato, sofferto. Vi capisco: quando ero uno studente come voi, non vedevo l’ora di vivere la scuola anche nel suo contesto “fuori classe”. Le chiacchiere in corridoio, la ricreazione, le assemblee d’istituto, le gite!».
Infine un appello: «Sono certo che nessuno di voi dimenticherà la mascherina. Però mi raccomando: nel tragitto casa-scuola, in treno o in bus, va tenuta su bocca e naso. Lo stesso vale per l’igienizzazione delle mani. Nelle scuole, nei luoghi e nei mezzi pubblici si sta facendo il massimo per sanificare ma serve un passetto in più anche nella sensibilizzazione di chi è meno ligio e nella comunicazione delle buone abitudini. In un mondo in cui si sta facendo largo la figura dell’influencer, chiedo a tutti voi di esserlo, diffondendo con tutti i mezzi a disposizione le tre regolette che ormai conoscete a memoria: mascherina, mani, distanziamento».