Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/350: DUSTIN JOHNSON CONFERMA LA SUA LEADERSHIP MONDIALE AL SAUDI INTERNATIONAL

Azzurri nelle retrovie, 33esimo il vicentino Migliozzi


ARABIA SAUDITA - Questa settimana l’Eurotour ha messo in scena il Saudi International, al Royal Greens Golf and Country Club, a King Abdullah Economic City, in Arabia Saudita; ai tee di partenza, ci sono ben sette azzurri, che hanno l’opportunità di giocare con veri big: il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/349: IL TEXANO PATRICK REED FESTEGGIA ALL'INSURANCE FARMERS OPEN

Gran rimonta di un ritrovato Molinari: da 39° a decimo


LA JOLLA (USA) - Concluso l’American Express con l’ottavo posto in classifica, Francesco Molinari si trova ora impegnato nel Farmers Insurance Open, ancora in California, non più a La Quinta ma a La Jolla - San Diego, al Torrey Pines Golf Course che sorge sul posto dove...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/348: FRANCESCO MOLINARI TORNA IN CAMPO ALL'AMERICAN EXPRESS

L'azzurro chiude 8° nel torneo vinto dal coreano Si Woo Kim


LA QUINTA (USA) - Dopo due mesi di stop, finalmente si è sciolta l’incognita sul ritorno al gioco di Francesco Molinari. È passato un po’ dal Master Tournament, l’azzurro è ora tra i protagonisti a La Quinta, in California, nel torneo American Express del PGA...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Riapertura scuole e bar, speranza sui cittadini

ZAIA: "VENETO GIALLO, MA SERVE PRUDENZA"

Per ora niente ordinanze anti assembramenti


VENEZIA - Il Veneto è tornato in fascia gialla, ma la nuova classificazione induce alla prudenza, nonostante i dati sulla pandemia siano ancora in calo.
Si teme per la riapertura delle scuole superiori, ma anche per l’evidenziarsi degli assembramenti nelle città, con la possibilità di sedersi ai tavoli dei bar, e quindi di contatti ravvicinati con ma anche senza mascherina.
"Il trend è confermato, sono 32 giorni di continuo calo, ma attenzione, è un attimo entrare in una zona diversa. Il rischio è sempre alto – ha affermato il Presidente Luca Zaia. La preoccupazione è grande. Per ora non ci sarà nessuna ordinanza, anche se avrei potuto presentarne una contro gli assembramenti – ha aggiunto Zaia – Ma voglio investire fino in fondo sui cittadini.
L'unica ordinanza che presenterà il governatore del Veneto sarà quella sulla scuola: con il via libera del Cts regionale partirà, nei prossimi giorni, un monitoraggio periodico nelle scuole superiori per valutare l'andamento del Covid tra gli studenti, gli operatori e gli insegnanti. E mentre lo studente contagiato andrà in quarantena a casa, tutti gli altri potranno proseguire in presenza con la mascherina, previo tampone.