Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
SETTIMANA CON TANTI PROTAGONISTI ITALIANI, IN EUROPA E IN AMERICA

o Scottish Open, il Marathon LPGA Classic, il Challenge Tour, il Symetra Tour


Francesco Molinari, e altri sette azzurri sono a North Berwick, per il secondo torneo 2021 della Serie Rolex, l’Aberdeen Scottish Open.A far compagnia a Francesco ci sono Guido Migliozzi, Edoardo Molinari, Francesco Laporta, Renato Paratore, Nino Bertasio, Lorenzo Gagli e Andrea Pavan. Questi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/353: UOMINI & DONNE, SETTIMANA DI GRANDI TORNEI

Si sono giocati Wgc e PortoRico Open e Gainbridge Lpga


STATI UNITI - Questa settimana il PGA si sdoppia, mette in campo il World Golf Championships a Bradenton in Florida, e il Puerto Rico Open a Rio Grande in Porto Rico. Oltre a questi due, ad attrarre l’attenzione c’è il secondo evento stagionale del massimo circuito americano...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/352: FINALE A SORPRESA AL GENESIS, HOMA VINCE AL SUPPLEMENTARE

Il beniamino di casa supera all''ultimo giro Burns, sempre in testa


LOS ANGELES (USA) - Era alla 95esima edizione questo torneo del PGA Tour, a cui hanno partecipato ben otto tra i migliori dieci giocatori al mondo. Si è disputato al Riviera Country Club, nel Temescal Gateway Park, situato entro i confini della città di Los Angeles; un territorio...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

In calendario anche gli operatori sul territorio e disabili

DAL 16 FEBBRAIO VIA ALLE VACCINAZIONI PER GLI 80ENNI

L'Ulss sta inviando 7.500 lettere agli interessati


TREVISO - L’Ulss 2 sta procedendo all’invio di circa 7.500 lettere di convocazione contenenti l’appuntamento per la somministrazione della prima dose di vaccino anti-Covid alla popolazione degli ottantenni. I nati nella classe 1941 saranno vaccinati nelle giornate dal 16 al 26 febbraio, in quattro macrostrutture individuate sul territorio provinciale e messe a disposizione dai Sindaci (Centro Culturale Casa Riese per Distretto Asolo, Palaingresso Fiere di Godega di Sant’Urbano per Distretto Pieve di Soligo, ex Foro Boario di Oderzo e Bocciodromo di Villorba per Distretto Treviso).
I Sindaci e il Dipartimento di Prevenzione stanno lavorando in sinergia per individuare e allestire ulteriori sedi vaccinali, in modo da incrementare l’offerta sul territorio e procedere, compatibilmente con i quantitativi di vaccini assegnati dalla struttura commissariale governativa, con la vaccinazione delle altri coorti di popolazione anziana previste dalla nota regionale.

Dall’8 febbraio è programmata, inoltre, la vaccinazione degli operatori sanitari del territorio sia pubblici che privati, circa 6.000 persone. Inizialmente questa vaccinazione era stata calendarizzata per il 23 gennaio, ma è slittata a seguito della riduzione dei quantitativi di vaccino consegnati.
Per gli operatori sanitari del territorio il modello organizzativo sarà analogo a quello dei Centri di vaccinazione di popolazione (CVP).  A tutti gli operatori coinvolti sarà data comunicazione, via mail, sulla nuova programmazione e sulla modalità di prenotazione della vaccinazione (effettuabile on line), prevista nelle seguenti strutture: Centro Culturale Casa Riese per Distretto Asolo, Palaingresso Fiere di Godega di Sant’Urbano per Distretto Pieve di Soligo, Ospedale Ca’ Foncello per Distretto Treviso.

Nell’Azienda Ulss 2 il Piano di vaccinazione, predisposto sulla base delle direttive nazionali e regionali, ha fin qui visto la somministrazione delle due dosi vaccinali a tutto il personale ospedaliero, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e medici di continuità assistenziale. La loro vaccinazione è stata completata il 31 gennaio.
Parallelamente al personale sanitario sono state somministrate le seconde dosi agli ospiti e al personale delle RSA che avevano ricevuto la prima dose dal 4 gennaio al 20 gennaio.
La somministrazione delle seconde dosi in queste strutture terminerà il 12 febbraio.
E’ attualmente in corso la somministrazione delle prime dosi in tre RSA in cui finora non si era potuto procedere a causa della presenza di casi di Covid.
Sabato 13 febbraio è prevista, infine, la vaccinazione degli ospiti delle strutture per la disabilità, circa 1.500 persone, nelle stesse strutture utilizzate per gli ottantenni.