Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/351: DOPPIO EAGLE ALL'ULTIMO GIRO, BERGER VINCE L'AT&T PEBBLE BEACH

Il 28enne sorpassa in volata NcNealy, crolla invece Molinari


STATI UNITI - Siamo in California, a Pebble Beach, nella Contea di Monterey, piccola comunità sulla costa del pacifico. Si gioca una Pro-Am atipica, che a causa dell’emergenza sanitaria non viene giocata in compagnia delle celebrità come d’uso, è quindi una normale...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/350: DUSTIN JOHNSON CONFERMA LA SUA LEADERSHIP MONDIALE AL SAUDI INTERNATIONAL

Azzurri nelle retrovie, 33esimo il vicentino Migliozzi


ARABIA SAUDITA - Questa settimana l’Eurotour ha messo in scena il Saudi International, al Royal Greens Golf and Country Club, a King Abdullah Economic City, in Arabia Saudita; ai tee di partenza, ci sono ben sette azzurri, che hanno l’opportunità di giocare con veri big: il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/349: IL TEXANO PATRICK REED FESTEGGIA ALL'INSURANCE FARMERS OPEN

Gran rimonta di un ritrovato Molinari: da 39° a decimo


LA JOLLA (USA) - Concluso l’American Express con l’ottavo posto in classifica, Francesco Molinari si trova ora impegnato nel Farmers Insurance Open, ancora in California, non più a La Quinta ma a La Jolla - San Diego, al Torrey Pines Golf Course che sorge sul posto dove...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

20 minuti equilibrati poi il crollo e sconfitta molto netta

TVB REGGE UN TEMPO, BRINDISI LA TRAVOLGE NELLA RIPRESA: 90-108

Ospiti senza due Usa, Lockett in tribuna


TREVISO - Le speranze di bissare il successo di Brescia sono durate 20 minuti, chiusi in grande equilibrio. Ma nella ripresa la De Longhi, davanti al nuovo americano Trent Lockett, non ha saputo mantenere lo stesso ritmo del primo tempo, Brindisi sì. Ed è finita come si temeva. L’avvio di match scorre sul filo dell’equilibrio, Gaspardo è subito caldo dalla lunga ma Logan replica. Udom e Mekowulu si scambiano cortesia, Brindisi appoggia il gioco nel verniciato a Perkins piazzando un 6-0, ma Logan replica subito e alla prima sirena Treviso conduce 27-25. Chillo e Akele fanno male alla difesa pugliese, ma dopo un timeout di Vitucci arriva il pareggio e, senza grandi scossoni, al rientro negli spogliatoi gli ospiti sono sul +1 (47-48).
Al rientro sul parquet l’Happy Casa insiste e infila uno ‘-6, Akele tampona l’emorragia ma i pugliesi insistono e salgono sul +6. Sokolowski prova a entrare in partita, Gaspardo e Udom lo sono già e Brindisi allunga fino al +10, che diventa +13 a 1’ dalla penultima sirena dopo una tripla di Zanelli. Treviso ricuce in qualche modo fino al 62-74 quando si entra nei 10’ finali ma i titoli di coda sono già partiti. La De’Longhi ci prova con due conclusioni dall’arco di Chillo e Logan, ma nel Perkins detta legge nel verniciato, Udom è rovente dalla lunga e i 5’ finali sono puro garbage time. Brindisi passa al PalaVerde battendo agevolmente Treviso 90-108

DE' LONGHI TREVISO-HAPPY CASA BRINDISI 90-108
DE' LONGHI TREVISO BASKET Russell 14 (5/8, 1/3), Logan 27 (4/8, 6/10), Vildera 3 (1/1 da due), Bartoli (0/1 da due), Imbrò 3 (0/2, 1/4), Piccin 3 (1/1 da tre), Chillo 8 (4/4, 0/1), Mekowulu 17 (8/10), Sokolowski 5 (1/6, 1/4), Akele 10 (2/3, 2/2; 5 r). All. Menetti.
HAPPY CASA BRINDISI Motta, Krubally 13 (6/7), Zanelli 4 (1/4 da tre), Visconti 7 (2/3, 0/3), Gaspardo 25 (5/7, 4/5), Thompson 15 (6/8), Cattapan, Guido, Udom 18 (4/5, 3/4), Bell 9 (3/4, 1/2), Perkins 17 (7/9). All. Vitucci.
ARBITRI: Lo Guzzo, Quarta, Vita.
NOTE T.l. Treviso 4/9, Brindisi 15/22. Perc. tiro: Treviso 37/68 (12/25 da tre, 9 ro, 13 rd); Brindisi 42/61 (9/18 da tre, 8 ro, 25 rd). Assist: Treviso 16 Russell 7), Brindisi 25 (Thompson 15) Fallo tecnico a Menetti, fallo antisportivo a Sokolowski. 5 falli: Mekowulu. Parziali: 27-25, 47-48, 62-74.