Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/350: DUSTIN JOHNSON CONFERMA LA SUA LEADERSHIP MONDIALE AL SAUDI INTERNATIONAL

Azzurri nelle retrovie, 33esimo il vicentino Migliozzi


ARABIA SAUDITA - Questa settimana l’Eurotour ha messo in scena il Saudi International, al Royal Greens Golf and Country Club, a King Abdullah Economic City, in Arabia Saudita; ai tee di partenza, ci sono ben sette azzurri, che hanno l’opportunità di giocare con veri big: il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/349: IL TEXANO PATRICK REED FESTEGGIA ALL'INSURANCE FARMERS OPEN

Gran rimonta di un ritrovato Molinari: da 39° a decimo


LA JOLLA (USA) - Concluso l’American Express con l’ottavo posto in classifica, Francesco Molinari si trova ora impegnato nel Farmers Insurance Open, ancora in California, non più a La Quinta ma a La Jolla - San Diego, al Torrey Pines Golf Course che sorge sul posto dove...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/348: FRANCESCO MOLINARI TORNA IN CAMPO ALL'AMERICAN EXPRESS

L'azzurro chiude 8° nel torneo vinto dal coreano Si Woo Kim


LA QUINTA (USA) - Dopo due mesi di stop, finalmente si è sciolta l’incognita sul ritorno al gioco di Francesco Molinari. È passato un po’ dal Master Tournament, l’azzurro è ora tra i protagonisti a La Quinta, in California, nel torneo American Express del PGA...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Calzatura iconica creata oltre 50 anni fa da Giancarlo Zanatta

MOON BOOT COPIATI DALLA GRIFFE FERRAGNI: LO STOP DEL TRIBUNALE

Il celebre doposci non si potrà più imitare: la vittoria di Tecnica


TREVISO - I Moon Boot sono una calzatura iconica inimitabile. Ed è nuovamente vittoria nella guerra alle falsificazioni del famosissimo doposci prodotto da Tecnica contro la griffe Ferragni. Adesso è anche il Tribunale di Milano a sancirlo, confermando il valore di opera di design del celeberrimo accessorio creato oltre cinquant’anni fa. Non solamente il nome, ma anche la forma non è copiabile.
Una decisione importante e un punto fermo per la storica azienda di Giavera del Montello. Il Moon Boot non si copia, il celebre doposci inventato da Giancarlo Zanatta nel 1969 è un’opera di design industriale. Protetta di conseguenza dalle norme del diritto d’autore come indicato dalla legge 633 del 1941. Da cui discende a cascata tutta una serie di divieti, a partire dalla riproduzione, elaborazione, distribuzione, vendita, esportazione, pubblicità ed acquisto di modelli non autorizzati che riproducono le caratteristiche salienti dei Moon Boot®.
Oltre 50 anni fa Zanatta venne folgorato alla vista del primo sbarco sulla Luna. Ispirato dalla forma particolare e dalla tecnologia delle calzature indossate dagli astronauti, abbozzò uno schizzo di quello che sarebbe diventato un successo planetario nel mondo dello sci, e diede vita a quel tipo di stivale noto in tutto il mondo.