Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/351: DOPPIO EAGLE ALL'ULTIMO GIRO, BERGER VINCE L'AT&T PEBBLE BEACH

Il 28enne sorpassa in volata NcNealy, crolla invece Molinari


STATI UNITI - Siamo in California, a Pebble Beach, nella Contea di Monterey, piccola comunità sulla costa del pacifico. Si gioca una Pro-Am atipica, che a causa dell’emergenza sanitaria non viene giocata in compagnia delle celebrità come d’uso, è quindi una normale...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/350: DUSTIN JOHNSON CONFERMA LA SUA LEADERSHIP MONDIALE AL SAUDI INTERNATIONAL

Azzurri nelle retrovie, 33esimo il vicentino Migliozzi


ARABIA SAUDITA - Questa settimana l’Eurotour ha messo in scena il Saudi International, al Royal Greens Golf and Country Club, a King Abdullah Economic City, in Arabia Saudita; ai tee di partenza, ci sono ben sette azzurri, che hanno l’opportunità di giocare con veri big: il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/349: IL TEXANO PATRICK REED FESTEGGIA ALL'INSURANCE FARMERS OPEN

Gran rimonta di un ritrovato Molinari: da 39° a decimo


LA JOLLA (USA) - Concluso l’American Express con l’ottavo posto in classifica, Francesco Molinari si trova ora impegnato nel Farmers Insurance Open, ancora in California, non più a La Quinta ma a La Jolla - San Diego, al Torrey Pines Golf Course che sorge sul posto dove...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Ecovandalo immortalato da una fototrappola

RONCADE, ABBANDONA I RIFIUTI DI CASA IN UN CESTINO PUBBLICO

Finisce nella rete di ufficio ambiente e Consorzio Priula: sanzione massima


RONCADE - Abbandona i rifiuti della propria abitazione nel cestino pubblico di Piazza 2 giugno a Roncade. A finire nella rete degli ecovigili del Consorzio Priula questa volta è stato un uomo residente a Casale sul Sile immortalato mentre, incurante dei divieti, pensava di agire ancora una volta impunito.
Non sapeva però che su indicazione del sindaco Pieranna Zottarelli e dell'assessore all'ambiente Daniele Biasetto l'ufficio ambiente e gli operatori del Consorzio Priula avevano posizionato nel cestino una fototrappola pronta a registrare eventuali movimenti sospetti. E così grazie alla nuova tecnologia e dall'ispezione del contenuto dei rifiuti è stato possibile risalire all'autore dell'abbandono. Nei suoi confronti è stata elevata la sanzione massima.
“Vorrei ringraziare prima di tutto gli uffici e i vigili del Consorzio Priula che hanno lavorato in sinergia per smascherare e quindi sanzionare questo comportamento del tutto scorretto nei confronti di tutta la comunità – dichiara il primo cittadino Pieranna Zottarelli – è sempre triste dover arrivare a questo tipo di provvedimenti, ma è evidente che il rispetto delle regole non è un valore condiviso da tutti come invece ci si aspetterebbe. Mi auguro che quanto accaduto funga da monito per chi ancora non dovesse comprendere la gravità di questi gesti”.
Dello stesso avviso l'assessore Biasetto: “Grazie ai nuovi strumenti e a una stretta collaborazione tra i nostri uffici e il Consorzio stiamo riuscendo a far emergere alcune, per fortuna sporadiche, azioni scorrette da parte di qualche persona che, come nell'ultimo caso, talvolta viene anche da comuni limitrofi. Per questo abbiamo posizionato delle altre fototrappole in alcune aree della città in cui sono stati segnalati movimenti sospetti che potrebbero portare a nuove sanzioni. L'augurio è che i malintenzionati desistano prima di essere colti in flagrante”.

Galleria fotograficaGalleria fotografica