Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/351: DOPPIO EAGLE ALL'ULTIMO GIRO, BERGER VINCE L'AT&T PEBBLE BEACH

Il 28enne sorpassa in volata NcNealy, crolla invece Molinari


STATI UNITI - Siamo in California, a Pebble Beach, nella Contea di Monterey, piccola comunità sulla costa del pacifico. Si gioca una Pro-Am atipica, che a causa dell’emergenza sanitaria non viene giocata in compagnia delle celebrità come d’uso, è quindi una normale...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/350: DUSTIN JOHNSON CONFERMA LA SUA LEADERSHIP MONDIALE AL SAUDI INTERNATIONAL

Azzurri nelle retrovie, 33esimo il vicentino Migliozzi


ARABIA SAUDITA - Questa settimana l’Eurotour ha messo in scena il Saudi International, al Royal Greens Golf and Country Club, a King Abdullah Economic City, in Arabia Saudita; ai tee di partenza, ci sono ben sette azzurri, che hanno l’opportunità di giocare con veri big: il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/349: IL TEXANO PATRICK REED FESTEGGIA ALL'INSURANCE FARMERS OPEN

Gran rimonta di un ritrovato Molinari: da 39° a decimo


LA JOLLA (USA) - Concluso l’American Express con l’ottavo posto in classifica, Francesco Molinari si trova ora impegnato nel Farmers Insurance Open, ancora in California, non più a La Quinta ma a La Jolla - San Diego, al Torrey Pines Golf Course che sorge sul posto dove...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Padova, medico e docente stimato muore all'età di 73 anni

GIUSEPPE BASSO MORTO A CAUSA DEL COVID 19

Il medico che salvò dal tumore centinaia di bambini


PADOVA - È morto per il Covid-19 a Padova il professor Giuseppe Basso, ex direttore della clinica Oncoematologia pediatrica di Padova, medico e docente stimato dai colleghi e amato da tanti bambini e ragazzi ai quali ha salvato la vita. Dopo settimane di malattia il professor Giuseppe Basso è deceduto all'età di 73 anni. Da circa un mese il professore si trovava, intubato, nel reparto di terapia intensiva. Sposato e con un figlio di sette anni, Basso era un medico molto amato e molto noto. Era da sempre considerato un luminare in Italia nella cura dei tumori pediatrici.
La brutta notizia ha scosso tutta la città di Padova. Un dolore che investe tanti suoi ex pazienti e le loro famiglie come anche il mondo scientifico e accademico. «Il Covid-19 ha portato via Beppe Basso, per molti anni pediatra oncologo del nostro Ateneo – ricorda il Rettore dell’Università di Padova – Scienziato di valore e medico appassionato, il professor Basso con competenza e determinazione ha applicato i progressi della scienza alla cura dei giovanissimi pazienti, che nei momenti difficili della malattia in lui hanno trovato le terapie più efficaci ed un sorriso amico. Intelligente, critico, ironico, mai banale, di lui ricordo tante discussioni accese, animate dalla comune passione per la scienza e da una profonda stima reciproca. Mancherà a tutti noi. A nome di tutto l’Ateneo esprimo ai familiari il dolore e l’affetto della nostra comunità».