Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE GI GOLF/354: VA A DECHAMBEAU IL TORNEO DEDICATO AD ARNOLD PALMER

Molinarii, vincitore nel 2019, non supera il taglio


FLORIDA (USA) - Continua la corsa in Florida del PGA Tour. Il torneo in atto a Orlando, è l’Arnold Palmer a invito, in cui il nostro Francesco Molinari è il protagonista, tra i più prestigiosi. Una gara che l’azzurro ha già vinto nel 2019, dopo una hole in...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/353: UOMINI & DONNE, SETTIMANA DI GRANDI TORNEI

Si sono giocati Wgc e PortoRico Open e Gainbridge Lpga


STATI UNITI - Questa settimana il PGA si sdoppia, mette in campo il World Golf Championships a Bradenton in Florida, e il Puerto Rico Open a Rio Grande in Porto Rico. Oltre a questi due, ad attrarre l’attenzione c’è il secondo evento stagionale del massimo circuito americano...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/352: FINALE A SORPRESA AL GENESIS, HOMA VINCE AL SUPPLEMENTARE

Il beniamino di casa supera all''ultimo giro Burns, sempre in testa


LOS ANGELES (USA) - Era alla 95esima edizione questo torneo del PGA Tour, a cui hanno partecipato ben otto tra i migliori dieci giocatori al mondo. Si è disputato al Riviera Country Club, nel Temescal Gateway Park, situato entro i confini della città di Los Angeles; un territorio...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Nessuna persona è rimasta sepolta

SLAVINA SUL MONTE GRAPPA, UN CENTINAIO DI ESCURSIONISTI BLOCCATI

La massa di neve precitata sulla strada in località Forcelletto


CISMON DEL GRAPPA - Una grossa slavina si è staccata questo pomeriggio sul Monte Grappa, in località Forcelletto, circa un chilometro a valle della Cima e del Rifugio Bassano. La massa di neve, con un fronte di circa 50 metri e un'altezza di circa tre metri con punte di 5-5 metri, ha invaso la strada  Cadorna, ostruendola. Scattato l'allarme intorno alle 16.40, i Vigili del fuoco di Treviso e Vicenza, oltre che la squadra specializzata in ricerca nelle valanghe, giunta dal comando di Belluno, e il Soccorso alpino delle  Prealpi Trevigiane sono all'opera per verificare la prensenza di persone o auto coinvolte: al momento, i primi sondaggi hanno esito fortunatamente negativo.
Il problema, però, è costituito da oltre un centinaio di escursionisti e gitanti saliti a Cima Grappa nel corso della giornata domenicale e rimasti bloccati a causa della non transitabilità della strada Per dare ricovero alle persone è stata autorizzata l'apertura anche oltre l'orario limite delle 18 del rifugio, in attesa che gli operatori riescono a liberare almeno una corsia della strada.
Per velocizzare le operazioni in supporto è arrivato anche uno scavatore, perchè, a causa della neve bagnata, le frese risultavano poco efficaci. L'elicottero Drago dei Vigili del fuoco, invece, era dovuto rientrare a causa della scarsa visibilità.

AGGIORNAMENTO: il tratto della Strada Cadorna sommerso dalla slavina è stato parzialmente riaperto poco dopo le 20.30 ed è iniziato il deflusso verso la pianura, su una sola corsia di marcia, dei veicoli e delle persone rimaste bloccate a monte

Galleria fotograficaGalleria fotografica